"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

 

Poesie antigruppo, di Pietro Terminelli (Mazara del Vallo, Impegno 70, 1973).

 

Pietro Terminelli fu uno dei principali artisti che aderì al cosiddetto Antigruppo siciliano. Molto rara la sua raccolta di poesie che sembra contraddistinguere un’epoca, quella degli anni ’70.

L’Antigruppo siciliano è stato un fenomeno letterario, artistico e culturale nato in Sicilia nel 1966. Gli autori dell’Antigruppo si contrapposero nelle loro scelte artistiche, e anche nella scelta del nome, al movimento letterario dei “novissimi”, l’avanguardia del Gruppo 63 (nato a Palermo con lo slogan “il romanzo è morto”), e alla poesia ermetica di Eugenio Montale e di Giuseppe Ungaretti. La stessa denominazione di “Antigruppo“, esprimeva inoltre la natura anomala e conflittuale dello stesso consorzio letterario che, secondo l’Antigruppo, sarebbe lontano da un qualsiasi umanismo e poggerebbe al suo interno sull’idea di dissidenza, di contrasto: non era necessario che un poeta Antigruppo fosse d’accordo con i principi di un altro, bastava che fosse contro i potenti, contro lo status quo. Era l’atteggiamento di critica che contava. [fonte: Wikipedia]

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Su ABEBOOKS

 

Ed ecco una perla:

Squarci (liriche), di Pietro Terminelli (Palermo, Graf. Luigi Cappugi, 1958).

Questo libro non pare contemplato dal Sistema Bibliotecario Nazionale.

 

 

 

 

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato):

Su ABEBOOKS

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

IN CARTA LINDA: editore in Torino (1994-1996), di Massimo Gatta

In Carta Linda: editore in Torino (1994-1996), di Massimo Gatta (Edizioni SO) uscita Febbraio 2020 Prezzo: € 15.00 Acquista il libro (specificare il titolo)

“Giocatori: Camilla Sella indaga”, di Vins Gallico (Scuola Holden)

Insolita e rara pubblicazione a cura della Scuola Holden di Torino che si presume stampata in un numero limitato di copie.

vittorio emanuele bravetta protofantascienza le campane del pianeta morto cosmopolita

Molto raro e ambito romanzo di protofantascienza. Vittorio Emanuele Bravetta (1889 – 1965) è stato un poeta, scrittore, giornalista e sceneggiatore.

“Due cugini” di Ayè Chiarina (Malipiero, 1963): rarissimo libro per ragazzi

Due cugini, di Ayè Chiarina; illustrazioni di U. Fontana (Bologna, Giuseppe Malipiero, 1963).

Eccolo finalmente al completo: il ciclo di Ardo l’Entusiasta!

Una delle trilogie più rare e ambite dai collezionisti nell’ambito della cosiddetta Protofantascienza italiana è quella del “Ciclo di Ardo l’Entusiasta” di Mario Viscardini. Qualche anno fa un grande collezionista di genere fantastico ha annunciato su Facebook di aver completato l’elusivo trittico.