"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

 

Politica tra le nazioni: la lotta per il potere e la pace, di Hans J. Morgenthau (Bologna, Il mulino, 1997).

 

Hans Morgenthau (1904-1980) è conosciuto principalmente proprio per questo saggio (mai ristampato dall’editore), ritenuto il grande manifesto del realismo nelle relazioni internazionali contemporanee.

Il volume di Morgenthau, apparso originariamente nel 1948, rappresenta un contributo significativo al pensiero politico e alla teoria delle relazioni internazionali. In linea con una tradizione di pensiero che va da Machiavelli a Pareto, il libro propone un approccio realista alla politica internazionale basato sui concetti di “potere” e “equilibrio dei poteri”. Questo libro è cruciale perché offre un’analisi profonda e aggiornata della politica internazionale, cercando di mostrare le regolarità al di sotto della superficie degli eventi mutevoli della storia. La sua polemica con le utopie pacifiste di stampo sia liberale sia socialista e la sua capacità di suscitare interesse critico senza evitare la complessità del problema della pace lo rendono ancora oggi una lettura stimolante e rilevante per coloro che si occupano di politica internazionale.

 

 

Disponibilità di eventuali copie (sempre aggiornato)

 

 

Su COMPROVENDOLIBRI

 

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Quando due scrittori si stimano: il caso Camilleri – Vázquez Montalbán

Un libro veramente unico, nel quale Andrea Camilleri ha voluto raccontatore il rapporto che lo legava al suo fraterno amico e collega Manuel Vázquez Montalbán. Una lettura leggera, da ombrellone, ma con spunti veramente da… salotto.

“Robur il Conquistatore”, di Jules Verne: l’attualità non passa mai di moda!

ROMA LIBRERIA SIMON TANNER Via Lidia Martedì 7 Febbraio 2023 Nel romanzo “Robur il conquistatore” di Jules Verne (edizione di Ugo Mursia, 1984) c’è tutto il sapore, il colore e il significato di un ideale passaggio di consegne fra due secoli (‘800 e ‘900) nella splendida riedizione dell’editore milanese. Articolo di Enrico Pofi.

Scovato in un mercatino un introvabile (e censurato) “Arriva Bartali”

GROSSETO EMPORIO DEL RIGATTIERE 16 Marzo 2018 Avvistato un libricino, collana drammatica maschile, della Libreria Salesiana Editrice, dal titolo “Arriva Bartali”, di Giuseppe Pratesi (1936). Un innocuo libretto eppure censurato dal Fascismo; rarissimo: nessuna biblioteca ne detiene una copia.

“Le macchine celibi / the bachelor machines” di Marc Le Bot (Alfieri 1975)

Il libro contiene interventi di vari specialisti e studiosi sul campo cosiddetto delle “macchine celibi” (the bachelor machines), che sono sculture dinamiche animate da movimenti illogici, non prevedibili e asequenziali, peculiare espressione delle avanguardie artistiche del Novecento.

Il libri dell’ex “biscazziere” Giovanni Bruzzi vanno a ruba

Un personaggio davvero insolito Giovanni Bruzzi, fiorentino, un passato di biscazziere che racconta in un libro; consulente d’eccezione nelle scene di gioco per i film di Pupi Avati “Regalo di Natale” e “La rivincita di Natale”. I suoi libri si sono fatti rari.