"non esiste l'ultimo libro, ma solo il più recente"

Rosa Luxemburg indomita rivoluzionaria, di Davide Rossi (Milano, PGreco Edizioni)

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI – Largo di Torre Argentina – Mercoledì 15 Maggio Si segnala che sono state avvistate alcune copie di un interessante libretto bilingue (italiano e tedesco), sono appena 76 pagine in formato 16°, dello storico Davide Rossi, intitolato Rosa Luxemburg indomita rivoluzionaria, scritto proprio in occasione del centenario della scomparsa della grande rivoluzionaria marxista (1871-1919) polacca naturalizzata tedesca. Il pamphlet, con introduzione del Prof. Emilio Sabatino, è stato pubblicato a gennaio di quest’anno da PGreco di Milano in collaborazione con ELR Edizioni Le Ricerche di Losanna. Prezzo: 7 € (E. P.)

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Esce per Biblohaus “Il curioso caso del Sidereus Nuncius M-L” di Owen Gingerich

In uscita per Biblohaus “Il curioso caso del Sidereus Nuncius M-L”, di Owen Gingerich, un libro polemico sulla falsificazione dell’opera di Galilei; sulla scia di “Max Fox” di Sergio Luzzatto e sullo sfondo dello scandalo della Biblioteca dei Girolamini di Napoli.

Correte in edicola: c’è il nuovo “Viaggio al centro della mente di Adolf Hitler”

Di imminente uscita “Viaggio al centro della mente di Adolf Hitler”, di Walter C. Langer, classico dell’analisi psicoanalitica applicata alla politica e alla guerra, ripubblicato dalle Edizioni Gingko di Verona.

Boris Pahor e il suo “Odisej ob jamboru” rastrellato casa per casa!

Anticipazioni da “Nuovi casi per il cacciatore di libri” di Simone Berni. Boris Pahor racconta di come il suo libro fu rastrellato dalla polizia della ex Jugoslavia casa per casa e fatto sparire.

La prima edizione stampata in URSS di “Un giorno di Ivan Denisovich” di Solženicyn (1963) in asta

In asta su Catawiki la prima edizione russa stampata nel suolo dell’Unione Sovietica del controverso primo romanzo di Solzenicyn, che ebbe una genesi tormentata e un iter ancor più drammatico. A cavallo tra 1962 e 1963 ci fu una gara tra importanti editori nella pubblicazione del libro del futuro Premio Nobel per la letteratura.