"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Oltre 6o anni di vita per un marchio benemerito

 

SugarCo Edizioni è una casa editrice milanese fondata nel 1957 da Piero Sugar e Massimo Pini. Fin dalla sua fondazione, la casa editrice si è distinta per la pubblicazione di autori poco noti in Italia, e per la scelta di esplorare ambiti della cultura saggistica, esoterica e della metapsichica.

La società esordì con i classici della letteratura come Samuel Beckett, Georges Bataille, Henry Miller e il marchese de Sade, per poi ampliare la sua offerta editoriale con guide turistiche sull’Italia, la collana Argomenti e Nuova Biblioteca Storica. In seguito, ha pubblicato l’opera omnia di Wilhelm Reich e le opere più famose di György Lukács, i diari di Kruscev, Kissinger, Alexander Haig e quelle di André Sacharov.

Negli anni ’70, la casa editrice ha consolidato l’area della saggistica con la collana “Fatti e Misfatti“, pubblicando diversi testi di Bettino Craxi e studi sulla storia sociale, politica e religiosa. Nel frattempo, la collana “Universo Sconosciuto” ha esplorato la metapsichica, l’esoterismo e l’archeologia. Tra gli autori più noti, Peter Kolosimo.

SugarCo Edizioni è stata anche la prima casa editrice italiana a far conoscere Charles Bukowski nel nostro paese e, nel 1974, ha pubblicato il primo volume di Confesso che ho vissuto, di Pablo Neruda. Nel 1993, Massimo Pini ha venduto la casa editrice a Sergio Cigada, pro-rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Negli anni ’90, la casa editrice ha visto la direzione della collana di storia delle religioni e dei gruppi esoterici “Nuove Spiritualità” da parte di Massimo Introvigne, mentre la pubblicazione di opere di Francesco Agnoli, Roberto de Mattei, Vittorio Messori e Antonio Socci ha dato forza a una rinnovata apologetica cattolica. In ambito narrativo, la casa editrice ha anche diffuso le opere di Martin Walser, uno dei maggiori scrittori di lingua tedesca.

In generale, SugarCo Edizioni si è distinta per la sua attenzione alla saggistica, alla cultura esoterica e alla letteratura di tutti i tempi, accomunata dall’esigenza di offrire al lettore un prodotto di alta qualità e una prospettiva nuova sulla cultura mondiale. La casa editrice ha dimostrato una continua attenzione verso nuovi generi letterari, coniugando sempre tradizione e sperimentazione.

 

 Molti tesoretti per il cacciatore di libri

Per il collezionista di edizioni rare, la Sugarco Edizioni rappresenta una fonte interessante di pezzi pregiati. Infatti, molte delle prime edizioni dei libri pubblicati dalla casa editrice sono diventati oggetti da collezione negli anni, soprattutto per gli appassionati di filosofia e saggistica ma soprattutto per argomenti come l’esoterismo, la cosiddetta archeologia spaziale e il paranormale. Molti gli autori da considerare: da Charles Bukowski a Peter Kolosimo; da Henry Kissinger a Erich von Däniken; da Pablo Neruda a William Burroughs.

 

 

I libri più ricercati delle SugarCo Edizioni (sempre aggiornato)

 

I più ricercati su EBAY

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Più libri più liberi 2022: al via a Roma la cinque giorni per la piccola e media editoria

ROMA PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI (Fiera della piccola e media editoria) Mercoledì 7 Dicembre 2022 (mattino).  Il primo giorno della più importante manifestazione per i primi due gradi dell’editoria italiana, nella suggestiva Nuvola di Fuksas, si apre con le scolaresche in visita alla fiera: linfa verde per un settore che deve puntare assolutamente sulle nuove leve. Ma arrivano anche i personaggi…

“La lotta di classe in Italia” di Pietro Nenni al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 23 Febbraio 2020. Su una bancarella avvistato “La lotta di classe in Italia” di Pietro Nenni (SugarCo, 1987).

“Il Complotto Comunista” di Gianni Mastrangelo e i tanti misteri d’Italia

ROMA PORTA PORTESE Domenica 7 Marzo 2021 Avvistata una copia di “Il Complotto Comunista” di Gianni Mastrangelo (Napoli, Controcorrente Edizioni, 2002). I tanti misteri insoluti dell’Italia dal dopoguerra agli ultimi anni del XX secolo (e volendo potremmo anche andare avanti…)

“Stelle di notte” di GIGI MARZULLO (1998): RARISSIMO

Raro libro sul mito Marzullo, il giornalista dalle interviste “Sottovoce”. Dedicato alle donne della notte, ballerine, presentatrici, attrici, scrittrici, astronome.

“Ich habe Adolf Hitler Verbrannt” (trad. “Ho bruciato il cadavere di Adolf Hitler”): l’autobiografia dell’autista del Führer

Ricercata l’autobiografia di Erich Kempka, l’autista personale di Adolf Hitler, il quale descrive dettagliatamente – a suo dire – quali furono le sorti del cadavere del Führer, di come si procurò il combustibile per bruciarlo e dove lo seppellì.