"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

Segnalazione Flash

Davvero un’opera insolita!

Autoarchiterapia, di Ugo La Pietra (Milano, Jabik & Colophon, 1975)

In pochissimi conoscono quest’opera, un vero e proprio libro d’artista, comunque tirato in 500 esemplari, firmati e numerati. L’OPAC SBN lo scheda come: Autoarchiterapia, di Ugo La Pietra (Milano, Jabik & Colophon, 1975). Sono solo tre le biblioteche italiane che ne possiedono una copia.

Interessante la grafica del titolo (assai in anticipo sui tempi). Guardatela bene: tre parole scritte attaccate e con colori diversi per evidenziarle. Vi ricordano niente? Osservate il nome di questo blog. Ed eravamo nel 1975.

Il libro (numero di pagine imprecisato) riporta una serie di disegni di architettura ai quali l’autore cerca appunto di conferire quel vago senso di “auto terapia architettonica”. In definitiva lo possiamo considerare un concept book ante litteram, ed Ugo La Pietra (nato nel 1938) è stato, a metà degli anni ’70, membro fondatore della Global Tools, sorta di laboratori didattici per la creatività individuale, primo e unico raggruppamento di “Architetti, designer e artisti radicali”. Consulente artistico della casa editrice Jabik e Colophon Editori Milano.

La copia su Amazon

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

A caccia di un libro ormai iper-valutato: “Albania una e mille” di Indro Montanelli (1939)

Fra tutti i libri scritti da Indro Montanelli (1909-2001), “Albania una e mille” (Torino, Paravia, 1939) è quello più raro e più ricercato.

Fuoco! Il primo leggendario libro di Licio Gelli

L’esordio alla scrittura di Licio Gelli fu con “Fuoco!: Cronache legionarie della insurrezione antibolscevica di Spagna (Pistoia, Tip. Commerciale, 1940). Il libro è di difficilissimo reperimento in prima edizione. Fu scritto a vent’anni, sull’onda emotiva per la morte del fratello nella guerra civile spagnola.

DRACULA IL PRINCIPE DELLE TENEBRE (Ed. Sugar 1966 MOLTO RARO con fascetta) – Bram Stoker

Dracula il principe delle tenebre, di Bram Stoker (Milano, Sugar, 1966). Molto raro con la presenza della fascetta editoriale originale.

Il romanzo di Agatha Christie che il suo editore volle censurare

“Poirot a Styles Court” di Agatha Christie con il finale perduto: Mondadori lo ha presentato in Italia finalmente con il finale originale scritto dall’autrice e che il primo editore, John Lane The Bodley Head, decise di cambiare non ritenendolo plausibile.

Chi se lo può permettere inizi bene questo 2021: la prima edizione dell’Ulisse di Joyce!

“Ulysses”, di James Joyce (London John Lane, The Bodley Head, 1936). Prima edizione inglese autorizzata: un’opera eccezionale, di valore tipografico e concezione bibliofila – probabilmente la migliore edizione mai prodotta di questo libro..