"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Sul campo con la Juve: la preparazione atletica di una grande squadra, di Giampiero Ventrone; Massimo Lodi; prefazione di Gianluca Vialli; introduzione di Enrico Arcelli (Milano, Sperling & Kupfer, [1998]).

 

Il libro ‘proibito’ sui segreti di allenamento e preparazione atletica di Giampiero Ventrone alla Juventus durante la cosiddetta “Era Lippi”. Durante il processo cosiddetto di ‘Calciopoli’ fu il libro che l’allenatore boemo Zdenek Zeman aveva portato all’attenzione dei giudici già dallo stesso 1998, quando aveva accusato i giocatori della squadra di Torino di aver fatto uso di Doping, per venire poi successivamente querelato. Nel 1998, infatti, Zeman denunciò il doping nel calcio e sottolineò che questo sport “doveva uscire dalle farmacie”. In particolare, parlò delle esplosioni muscolari di alcuni calciatori, inclusi quelli della Juventus

 

Chi era Giampiero Ventrone

Giampiero Ventrone è stato un preparatore atletico italiano nato a Napoli nel 1960. Ha trascorso gran parte della sua carriera calcistica come preparatore atletico della Juventus, vincendo la Champions League insieme alla squadra nel 1996. Dopo la parentesi in Cina, è tornato in Europa nel 2021 per diventare il preparatore atletico del club inglese Tottenham di Antonio Conte. Purtroppo, Ventrone è scomparso prematuramente a soli 62 anni a causa di una malattia improvvisa. La sua morte ha lasciato un vuoto enorme nel mondo del calcio, dove era molto apprezzato per la sua preparazione atletica e la sua esperienza.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Su COMPROVENDOLIBRI

 

Su AMAZON

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

J. D. Salinger: tra edizioni non autorizzate, “falsi programmati” e provocazioni culturali!

Sul grande scrittore americano J. D. Salinger un ottimo campo di ricerca è quello delle minuzie editoriali, delle “vere” prime edizioni, delle stampe non autorizzate, dei “rari programmati”. Non ultimo, un caso di provocazione culturale assai recente (gennaio 2019).

“New York: arte e persone” di Ugo Mulas (1967): la grande mela attraverso i volti degli artisti della pop art

Si parla di una prima edizione e prima stampa di una fantastica raccolta di documentazione dell’arte contemporanea del fotografo italiano Ugo Mulas sul mondo a New York City negli anni ’60.

“Izbrane Pesmi” [Canzoni scelte] di Srečko Kosovel (Ljubljana 1931) 400 €

Rara edizione che vede raccolte le poesie del giovane autore sloveno Srečko Kosovel (1904 – 1926), il quale è considerato, pur nella sua breve vita, un’icona della poesia slovena.

“Il Campo dei Santi” di Jean Raspail: il libro che ha anticipato il dramma degli sbarchi dei clandestini

Il libro descrive l’invasione ante litteram della Francia da parte di una flotta di barche di immigrati indiani. Si tratta di un romanzo controverso, con toni razzisti, e molti critici lo vedono come un testo “di riferimento” per una parte dell’estrema destra francese.

“Fotografia come letteratura” di Giuseppe Marcenaro (B. Mondadori 2004) 1° ed.

Si tratta di un lavoro singolare in cui Giuseppe Marcenaro cerca di affrontare in maniera articolata i complessi rapporti tra fotografia e mondo letterario, ovvero il particolare legame che intercorre tra la parola e l’immagine, tra visione e testo scritto, a volte anche difficile e contraddittorio.