"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Un tocco di classe in cucina (e il gay è solo un pretesto)

 

Tre edizioni per lo stesso libro, con tre diversi editori. L’argomento è frivolo, curioso, sfizioso, e trattato in maniera arguta e responsabile. I libri che ne derivano sono sia dei veri e propri libri di cucina, con ricette collaudate e tecnicamente irreprensibili, che libri di fine umorismo. Piccoli intermezzi gustosi e garbati.

 

  • Cucina gay: facile e creativa, di Antonio Lapipa; Davide Della Rondella; prefazione di Antonio Veneziani; postfazione di Fabio Croce (Roma, Coniglio, 2005).
  • Gnocco di mamma: cucina gay facile e creativa, di Antonio Lapipa, Davide della Rondella; prefazione di Antonio Veneziani; postfazione di Fabio Croce (Roma, Ultra, 2013).
  • Invito a una gaya cena; cucina italiana gay facile e creativa, di Davide della Rondella; Antonia Lapipa; nota introduttiva di Pino Strabioli; postfazione di Fabio Croce (Roma, Ponte Sisto, 2018).

 

 

Dalla scheda dell’editore Ponte Sisto:

“Almeno tre sono i motivi che spingono a pubblicare questo libro. Primo: l’ironia nell’invitare a cena “amiche”, e amici, soprattutto gay; secondo: in tempo di ricette “monumentali” parlare di ricette “semplici”; terzo: tornare alla convivialità, lontano da smartphone e televisori invasivi, sbocconcellando cibi buoni e vite genuine. In pratica, si tratta di un imprescindibile e divertente ricettario per prendere per la gola i propri allegri compagni e convertire ai piaceri della tavola frotte di amici condannati ai precotti e al fast food. Una sorta di Artusi gayo, qua e là insaporito da chicche di varia umanità: l’abbinamento dei piatti più seducenti a seconda del tipo d’amante o ospite, un galateo per giovani gay inesperti nell’arte del ricevere, un manuale per poter sempre esibire un’apparecchiatura perfetta, e, tra una portata e l’altra, l’immancabile test “Dimmi come mangi e ti dirò chi sei”. Golosissimi i piatti mostrati, tutti corredati di ricetta e istruzioni per l’uso. E non poteva mancare la nota colta: ogni pietanza ha una storia e un richiamo a illustri personalità dell’universo Lgbt. Introduzione di Pino Strabioli. Postfazione di Fabio Croce.”

 

E poi c’è anche…

 

Pomodori sull’orlo di una crisi di nervi: la vera cucina gay italiana, di Alessandro Fullin; con le ricette di Stefano Chiara; illustrazioni di Giovanni Battistini; consigli dei vini di Adua Villa (Milano, Cairo, 2012).

 

Dalla scheda editoriale:

“I gay cucinano o mangiano diversamente dagli eterosessuali? Naturalmente no, ma proprio da questo paradosso nasce l’idea di questo libro, il primo manuale gay che spiega come cucinare qualcosa di decente al proprio fidanzato, alla mamma di lui, alla vostra, agli amici che vi trovate in casa. Alessandro Fullin, da anni chef teatrale e letterario ironico e pungente, si allea con l’esperto di padelle Stefano Chiara per realizzare questo ricettario, con piatti assolutamente sperimentati, ma riletti in chiave camp e surreale.”

 

 

Precisazione

Qui si segnalano due libri – usciti nel tempo in differenti edizioni ed editori – per il garbo, l’intelligenza creativa e il senso dell’umorismo che autori, prefatori, collaboratori a vario titolo ed editori hanno messo in mostra. Non si vuole assolutamente alludere a una “diversa cucina” ad uso e consumo di una “diversa fetta di società”.

Noi riteniamo che questi libri potrebbe essere ristampati in ogni momento, e negli anni a venire, senza assolutamente costituire un problema rilevante nella tematica del politicamente corretto e in quella dell’incitamento all’odio razziale e di genere su cui va nondimeno prestata la massima attenzione.

 

Disponibilità dei libri citati (sempre aggiornato)

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Tutti i libri del mondo” in una volta sola: l’esordio di Mario De Martino è da record!

Straordinaria carrellata di “affreschi”, in capitoli auto-conclusivi sui maggiori aspetti del collezionare, conservare, catalogare e (perfino) rubare i libri. L’esordio nella bibliofilia di Mario De Martino è già una pietra miliare. Recensione di Carlo Ottone.

Cinque domande a Pietro Orlandi sul libro “Il Triplice Complotto” di Jona Andronov (1984) sulla scomparsa di Emanuela

Dopo la fugace apparizione di una copia de “Il Triplice Complotto” di Jona Andronov (Sofia Press, 1984) un libro sui misteri del Vaticano scritto da un ex agente del KGB, proponiamo una mini-intervista a Pietro Orlandi, fratello della scomparsa Emanuela, sui contenuti del libro e sul suo misterioso autore.

Al Salone della Cultura di Milano il concept book “Sfere ebbasta” di Magysto

Un “concept book” al Salone della Cultura di Milano, un’opera articolata in 21 volumi divisi in 3 “Set” di 7 libri ciascuno. Si intitola “Sfere ebbasta” e ogni volume presenta una strofa al frontespizio; le strofe assemblate formano una canzone.

“Il Segreto della Camera d’ebano” di Pierre Zaccone (Sonzogno, 1920): raro tassello di una collana preziosa

ROMA  Mercoledì 7 Aprile 2021 un collezionista ci segnala una importante acquisizione per la sua raccolta privata: “Il segreto della camera d’ebano”, di Pierre Zaccone (Sonzogno, 1920). Della mitica collana “I racconti misteriosi”.