"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

La chiamavano Newsletter: storia di un brutto anatroccolo divenuto cigno!

La newsletter di cultura editoriale e bibliografica Cantieri (anche se in teoria la “c” sarebbe minuscola), edita da Biblohaus di Macerata, per sette lunghi anni – dal 2008 al 2015, ha sfornato un numero ogni due mesi circa (rallentando nell’ultima fase), con cadenza veramente serrata per una newsletter che era nata e pensata come foglio di segnalazioni Biblohaus, ma che ben presto – sotto la guida di Simone Pasquali e Massimo Gatta – ha assunto connotazioni da periodico autentico. Come tutte le avventure belle, arriva un giorno che i costi di realizzazione e gli impegni di chi ci si dedicava quasi a tempo pieno portano alla chiusura. Esce all’inizio la Raccolta 0-22, con i numeri della newsletter fino, appunto, al numero doppio 22 interamente dedicato a Roberto Roversi. La Raccolta è stampata in 50 copie a colori, rigorosamente fuori commercio, riservate ai collaborato ed amici della casa editrice.

In Cantieri troverete numeri monografici, dedicati a personalità della letteratura, della bibliografia e dell’editoria e focus incentrati su altrettanti protagonisti nei medesimi campi. Tanti i nomi e le spigolature, impossibile ricordarli tutti. In ordine sparso: Gabriele D’Annunzio, Anita Pittoni, Thomas Browne, Futurismo, Catalogo degli Imbullonati, Umberto Eco, Giampiero Mughini, Fortunato Depero, i libri delle Avanguardie, John Polidori, Giampaolo Rugarli, Vanni Scheiwiller, I libri neri, Catalogo Zanichelli, Carlos Brauer, Edmondo De Amicis, Il Gatto Selvatico dell’ENI di Enrico Mattei.

Adesso – in piena emergenza sanitaria da Coronavirus – si aggiungono tre nuovi volumi per chi volesse completare una raccolta assolutamente unica e irripetibile. I nuovi volumi sono – uno per ciascuna annata – 2013, 2014 e 2015. Il costo è lo stesso del primo, 50 € cad. per un volume di circa 250 pagine interamente a colori e con copertina rigida.

Potete già ordinare i volumi direttamente all’editore Biblohaus

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Un altro libro che aveva previsto la pandemia del 2020: “Rapporto della CIA” di Alexandre Adler (Gremese, 2009)

Spunta un altro saggio di politica globale (e cospirazionismo) che – tra i vari scenari – già nel 2005 (l’edizione italiana arriverà nel 2009) prevedeva che l’anno 2020 sarebbe stato un anno di svolta, e già si parlava di una pandemia…

Che febbre per “Cento nuovi mattini” di Alessandro Gogna, il libro cult della montagna!

Quando lo scalatore Alessandro Gogna scrisse il suo libro nel 1981 non poteva immaginare che negli anni sarebbe diventato un autentico punto di riferimento per sportivi, cultori della montagna e guide alpine. Adesso le copie dell’edizione originale sono ricercate come il Santo Graal. Altri suoi libri introvabili.

“Adolphe” di Benjamin Constant nell’edizione unica tradotta da Oreste del Buono e pubblicata da Erich Linder (1968)

Adolphe è un romanzo scritto da Benjamin Constant nel 1816. L’autore finge che sia ritrovato in un albergo di Cosenza tra le carte di uno sconosciuto e dice che vuole pubblicarlo per indicare come i percorsi tragici della vita possano portare ad inaridire il cuore.

Come si cerca un libro

Come si fa a sapere se un libro esiste

La prima regola per chi si accinge a cercare un libro su Internet è quella di accertarsi, al di là di ogni ragionevole dubbio, che quel libro esista veramente. Molto spesso, infatti, vengono effettuate ricerche per conto terzi e non sempre le informazioni fornite si...

Un lockdown in fermo-immagine nella visione di Silvia Bordini

Anche la fotografia viene coinvolta attivamente in questa nuova produzione nell’epoca del coronavirus. Si esplora ex novo l’ambiente in cui viviamo, si ridisegnano gli spazi, le prospettive e le luci. La più banale quotidianità ecco che diventa alta forma d’ispirazione. Per occhi che sanno vedere: l’opera di Silvia Bordini.