"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Imperi coloniali che sembrano di fantasia eppure…

Sapevate dei possedimenti coloniali della Danimarca? India, Guinea e Ghana. E di quelli della Scozia? Nord America e Giamaica. E che dire delle colonie del Ducato di Curlandia? Isola di Sant’Andrea e Tobago. Un libro geniale, quello di Ferdinando Angeletti (Macerata, Edizioni Simple, 2009). Un libro che non ti aspetti e che va immediatamente a colmare una lacuna della storia che tutti noi ci illudiamo di conoscere a menadito.

Le avventure coloniali minori, Ferdinando Angeletti (Macerata, Edizioni Simple, 2009)

Oltretutto, e qui il bibliofilo stia in ascolto, Le avventure coloniali minori è un libro piuttosto raro, ormai. A diversi anni dall’uscita, in una tiratura di un centinaio di copie scarso (se non di meno), è arduo imbattersi in questo titolo. Va immediatamente carpito, nel caso, perché sono quelle perle nere che arricchiscono qualsiasi forziere, sia pur stracolmo di valori. E quando capitano, non gli va dato il tempo di respirare.

Dalla quarta di copertina: “Benché poco conosciute, limitate temporalmente e territorialmente, le avventure coloniali, qui eufemisticamente denominate minori, hanno invece avuto un forte impatto a livello culturale sui territori in esame. L’opera si propone di scoprire, o riscoprire, avventure coloniali sconosciute ai più da parte di alcune nazioni (Scozia, Svezia, Danimarca, l’AustriaUngheria, il Brandeburgo/Prussia e la Curlandia) probabilmente più famose per altre vicende”.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Il Mistero del Mare” di Bram Stoker: arrivato in Italia solamente nel 2012

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI Largo di Torre Argentina Lunedì 5 Febbraio 2024. Tutti conoscono lo scrittore irlandese Bram Stoker in virtù del suo immortale “Dracula” senza quasi sapere ch’egli scrisse ben 12 romanzi e quello che oggi si segnala – “Il Mistero del Mare” – è stato tradotto in italiano solamente nel 2012. Articolo di Enrico Pofi.

DRACULA IL PRINCIPE DELLE TENEBRE (Ed. Sugar 1966 MOLTO RARO con fascetta) – Bram Stoker

Dracula il principe delle tenebre, di Bram Stoker (Milano, Sugar, 1966). Molto raro con la presenza della fascetta editoriale originale.

“Alpinismo senza chiodi” di Bartolomeo Figari, il libro cult della montagna

Libro che non può mancare nella biblioteca di ogni appassionato di montagna e di arrampicate; Figari fu a capo del CAI nel momento in cui l’Italia salì sul K2, momento forse di massimo splendore (1954) dell’alpinismo nazionale.

“La vera alternativa al capitalismo ed al marxismo” di Aurelio Curti (Giappichelli 1984): una via d’accesso al Realismo Dinamico?

Un libro fattosi raro e circoscritto è un saggio del 1984 perlopiù passato inosservato al tempo, a cura del giornalista e politico frusinate Aurelio Curti che a un certo punto cita il Realismo Dinamico, una disciplina conosciuta da pochi.

Nasce DELITTO & PAURA, un nuovo sito per l’appassionato di letteratura di genere

Una coppia di collezionisti – Prof. James Moriarty e Dr. Henry Jekill – mettono su un ambizioso progetto per il collezionista di Horror, Protofantascienza e Mystery.