"Sull'inutilità di certi libri sarebbe utile scrivere un libro"
Anteprime  /  
14 Gennaio 2019

Una copia speciale dedicata agli eccessi della bibliofilia di “Nuovi casi per il cacciatore di libri”

L’edizione speciale di Nuovi casi per il cacciatore di libri

MILANO SALONE DELLA CULTURA 19 & 20 Gennaio 2019. In occasione del consueto appuntamento annuale con quello che per anni è stato il Salone del libro usato, la casa editrice Biblohaus e le Edizioni SimOn propongono un’edizione speciale di Nuovi casi per il cacciatore di libri, di Simone Berni. L’edizione si articola in 15 volumi con l’interno interamente a colori e presentate in una custodia in metacrilato; oltre a uno speciale gadget in carta origami dell’artista Mayumi Tatara.

Ciascun volume è realizzato con una sovracopertina differente ed unica. Oggi si presenta in anteprima il volume – in copia unica – stampato per porre l’accento sugli eccessi della bibliofilia.

Qualche nota

La dicitura “edizione numerata questo è il numero 012345 ecc.” non tragga in inganno. Esiste una sola copia realizzata con tale copertina. Si vuole chiaramente alludere agli eccessi degli editori di bibliofilia, che mettono in circolazione tirature sempre più limitate, particolari e speciali in un contesto in cui l’oggetto-libro sembra e di fatto prende il sopravvento sul contenuto. Anche il nome dell’autore scompare dalla copertina. Egli è semplicemente Autore di un prodotto di cui non ha più paternità, pretese o controllo.

La sua presenza è limitata al fatto che firma la copia, diventando una sorta di notaio tollerato e purtroppo necessario nel contesto di un disegno che ormai non lo contempla più.

La copia realizzata sarà in vendita presso il tavolo delle Edizioni Biblohaus.

Condividi:

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Il caso Lavorini” di Sandro Provvisionato, un nuovo libro di ChiareLettere

Esce nelle librerie “Il caso Lavorini: il tragico rapimento che sconvolse l’Italia”, di Sandro Provvisionato (ChiareLettere). L’inverno del ’69 nel quale la nostra Repubblica perse per sempre la sua spensieratezza. Il mondo, con i suoi mali e le sue atrocità, ci aveva ormai raggiunti…

Condividi:

Quei libri scritti senza mai usare la lettera R, oppure la E: dalla boutade al lipogramma!

Interessanti quei casi dove l’autore decide di scrivere anche interi romanzi senza mai usare una lettera dell’alfabeto; dalla E di Georges Perec alla R di Théodore Koenig; e ci sono anche predecessori in Italia nel secolo XIX, come Luigi Casolini o l’enigmatico D.D.A.L.

Condividi:

“Libri Prohibiti” di Ileana Florescu al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 2 Febbraio 2020 Avvistata una copia di “Libri Prohibiti” di Ileana Florescu (Castelvecchi, 2005) al mercatino sui libri messi all’Indice dalla Chiesa Cattolica dal 1559 al 1966.

Condividi:

“Gli inganni della Storia” di Nerino Rossi in bancarella

Su una bancarella di Porta Portese (Roma) è stato avvistato il libro “Gli inganni della Storia” di Nerino Rossi (Marsilio, 2008) edito per la collana “Gli specchi della memoria”; sottotitolo: “Da Cristo a Lenin, da Mussolini a Moro, le bugie più sorprendenti”. In vendita a 5 €.

Condividi:

“Colorado Kid”, di Stephen King al mercatino

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA di Via Manfredo Camperio, Giovedì 18 Giugno 2020 “Colorado Kid”, di Stephen King trovata una copia al mercatino: un thriller diventato un “classico” del Re del brivido.

Condividi: