"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Vita da Paz – Storia e storie di Andrea Pazienza, di Franco Giubilei (Firenze, BlackVelvet, 2011)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 29 Aprile 2018. Su una bancarella di Via Ettore Rolli, è stato avvistato il libro di Franco Giubilei: Vita da Paz – Storia e storie di Andrea Pazienza. Il libro, pubblicato nel 2016 dalla casa editrice Odoya al prezzo di 18 €, è ancora facilmente reperibile in libreria. La copia che qui si segnala però è la prima edizione ovvero quella edita da BlackVelvet nel 2011, offerta, come nuova, a 5 € e citata anche da Giampiero Mughini nel suo Una casa romana racconta, quando, nel capitolo “Vorrei che in una trattoria bolognese Pazienza, Tamburini, Scòzzari e io…“, scrive del ’77 bolognese e dintorni. Superfluo ricordare che Pazienza fu un prolifico fumettista e un acclamato illustratore italiano degli anni ’70-’80 del secolo scorso, tragicamente morto, appena trentaduenne, per una probabile overdose. (E. P.)

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Ben Schott e la sua trilogia sull’inutile: metafora ideale del nostro tempo

Ben Schott (classe 1974) pubblicitario creativo, fotografo e designer britannico, è autore di una serie di libri di miscellanea che ritraggono l’inutilità come velo essenziale della moderna concezione dell’utile. Articolo di Carlo Ottone.

Federico Caffè: da una scomparsa in “stile Majorana” ai suoi opuscoli sui libri di Luigi Einaudi

Dal “caso” della scomparsa dell’economista abruzzese Federico Caffè nel 1987 (mai più ritrovato), con i libri di riferimento sia sull’attività accademica che sulla misteriosa vicenda, ad alcuni opuscoli che ci parlano del suo interesse per i libri di Giulio Einaudi.

“Storia della strage di Stato” di Aldo Giannuli

“Storia della Strage di Stato” di Aldo Giannuli (Ponte alle Grazie, 2019) è in pratica la storia di un libro, uscito in clandestinità negli anni ’70 e fortemente significativo per l’episodio che descrive.

L’unico libro su Luigi Tenco che non si riesce a trovare: quello scritto dai suoi fan nel 1968

Non sappiamo se tecnicamente la definizione instant book si possa applicare a questo libretto (117 pagine) di ricordi scritti pressoché a caldo sul celebre cantautore di Cassine dai suoi fan, visto che era passato un anno dalla morte (avvenuta al Festival di Sanremo il 27 Gennaio del 1967). Ad ogni modo ne ha praticamente tutti i requisiti. Non ha un editore “istituzionale”, testi scritti da appassionati e sostenitori, impaginazione e grafica non eccelsa, per non dire artigianale.

La copia n. 1 dell’edizione limitata di “Nuovi casi per il cacciatore di libri”

Al Salone della Cultura di Milano (19 & 20 Gennaio 2019) la copia n. 1 dell’edizione limitata di “Nuovi casi per il cacciatore di libri” di Simone Berni. Stampata in copia unica con custodia in metacrilato.