Il caso 7 aprile – Toni Negri e la grande inquisizione, di Giorgio Bocca (Feltrinelli, 1980)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 9 Settembre 2018. Su una bancarella di Via Ettore Rolli è stato avvistato un libro del giornalista e scrittore Giorgio Bocca (1920- 2011) pubblicato da Feltrinelli in prima edizione a Marzo 1980: Il caso 7 aprile – Toni Negri e la grande inquisizione.  La data è quella in cui le forze dell’ordine, su mandato della magistratura, eseguirono numerosi arresti contro intellettuali della sinistra non istituzionale, militanti di Autonomia operaia, compresi alcuni professori dell’Università di Padova. Fra costoro Toni Negri, ritenuto il cervello di una organizzazione vicina ai Nap e alle Brigate Rosse. Nel saggio l’autore indaga l’inquietante vicenda e, al di là di ogni verità ufficiale, le ragioni del massiccio intervento giudiziario. Il libro viene offerto a 3 €. (E. P.)