Seleziona una pagina

The Vatican Connection, di Richard Hammer (Napoli, Tullio Pironti, 1983)

ROMA PORTA PORTESE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS Domenica 15 Marzo 2020. Il mercato di Porta Portese non ha avuto luogo causa emergenza sanitaria. Si coglie l’occasione per segnalare un pregresso ritrovamento su una bancarella di Via Bargoni. Si tratta di un libro sequestrato, probabilmente su pressione del Vaticano dalla Magistratura. Il libro è del giornalista d’inchiesta del New York Times Richard Hammer e s’intitola The Vatican Connection, con prefazione di Giuseppe Marrazzo. Il sottotitolo dice tutto in ordine al suo contenuto: Mafia & Chiesa, come il Vaticano ha comprato azioni false e rubate per un miliardo di dollari. L’indagine, rifiutata dai maggiori editori del nostro paese, vide protagonisti finanzieri d’assalto come Sindona, Calvi e il vescovo Marcinkus, l’uomo più potente della Santa Sede, dopo il Papa e il Segretario di Stato. Il libro riuscì a pubblicarlo in Italia, dopo la prima edizione americana del 1982, un piccolo editore di Napoli nel Novembre 1983: Tullio Pironti. La copia che si segnala reca questa fascette editoriale: “Dissequestrato dalla Magistratura; il libro dice la verità“. Era in vendita, in ottime condizioni, a 10 € (E. P.)

Una copia su eBay in vendita a 3,05 € inclusa spedizione