"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Il campo dei Santi, di Jean Raspail (Padova, Edizioni di AR Il Cavallo Alato, 1998).

Brossura editoriale; formato di 14,3 x 21,3 cm circa; 345 pagine.

 

 

 

 

 

Chi è l’autore?

Jean Raspail (1925 – 13 giugno 2020), scrittore ed esploratore francese, in gioventù ha viaggiato in tutto il mondo, dal Giappone all’Alaska, al Quebec, alla Terra del Fuoco. Nel 1973, scrisse la sua opera principale, Il Campo dei Santi.

 

Di cosa parla il libro?

Il libro descrive l’invasione della Francia da parte di una flotta di barche di immigrati indiani, una invasione di rifugiati ante litteram. Si tratta di un romanzo controverso, con toni razzisti, e molti critici lo vedono come un testo “di riferimento” per una parte dell’estrema destra francese, che considererebbe il lavoro come visionario e profetico. In Italia, difatti, il libro è stato tradotto e pubblicato nel 1998 da Franco Freda, ex terrorista di destra e da molti anni editore di nicchia.

La prima edizione è quella con la traduzione di Fabrizio Sandrelli; coi riscontri dello stesso Franco Freda e di Enrico Lupelli. A questo romanzo si è ispirato Steve Bannon, l’ideologo del presidente americano Donald J. Trump ed ex stratega della Casa Bianca, che lo ha spesso citato.

Il romanzo racconta di una immigrazione di massa, un’enorme folla capitanata da un individuo che si fa chiamare il “coprofago”, che nel porto di Calcutta s’impossessa di  un centinaio di imbarcazioni e parte alla volta delle coste europee, in un’interminabile odissea di patimenti e stenti. Scritto nel 1973, il libro prefigura pertanto – con netto anticipo sui tempi – i fenomeni che oggi sono cronaca quotidiana, l’immigrazione incontrollata, gli sbarchi dei clandestini, le morie e le tragedie in mezzo al mare.

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Su COMPROVENDOLIBRI (miglior prezzo)

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Il mito di “Les Sept Têtes du Dragon Vert” di Teddy Legrand (Berger-Levrault, 1933): da Hitler a Ian Fleming fino a Bergier

“Les Sept Têtes du Dragon Vert”, di Teddy Legrand. è paradossalmente poco conosciuta anche in Francia, almeno dalla maggior parte dei lettori. Però è indiscutibilmente nel mito. Un volume, questo, che è il primo (o tra i primi) a fare un preciso collegamento tra le meditazioni dei monaci tibetani e il Nazismo. Vi aleggiano vari misteri, tra cui la vera identità del suo autore.

“X Flottiglia Mas” di Junio Valerio Borghese. Un’edizione costosa. Perché?

La X Flottiglia Mas, unità della Regia Marina Italiana nell’ultima guerra, è anche un libro di J. Valerio Borghese (Garzanti 1950) che ogni tanto appare a valutazioni più o meno proibitive. Vediamo il motivo.

Una copertina sconosciuta per “L’orsacchiotto Ninni Puf” di A. A. Milne

Viene segnalata una copertina sconosciuta della prima edizione di “L’orsacchiotto Ninni Puf” (Winnie the Pooh) di Alan A. Milne (Milano, Genio, 1936). Potrebbe trattarsi di una ricopertinatura non annunciata dall’editore o di una edizione pirata.

“Niente di nuovo sul fronte occidentale” di Erich Maria Remarque: il caso delle edizioni per l’estero

L’edizione italiana di “Niente di nuovo sul fronte occidentale” di Erich Maria Remarque (1931) fu stampata in tre versioni (sia pur formalmente identiche) destinate però a mercati differenti a causa della censura di regime.

“Uno” di Giampaolo Ricò, uno straordinario libro fotografico al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 6 Ottobre 2019. Avvistato “Uno” di Giampaolo Ricò, un libro fotografico fuori dal comune (Parma, Fermo Editore, 2010) a cominciare dal formato gigante e da un elegante cofanetto.