"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

“Piccolo trattato” di tecnica fotografica, 1839, di Giuseppe Gioachino Belli (Milano, All’insegna del pesce d’oro, 1978)

Dall’archivio di Enrico Pofi – Correva l’anno 2018 e dalle bancarelle di PORTA PORTESE spuntava…

 

ROMA PORTA PORTESE Domenica 13 Maggio 2018. Giuseppe Gioachino Belli (1791-1863), poeta celebre per i suoi Sonetti romaneschi, fu anche tra i primi letterati italiani a prendere atto della “scoperta ottico pittorica di Niepce e Daguerre“, tant’è che nel 1839 scrisse un “Piccolo trattato” di tecnica fotografica, 1839. Ebbene, Vanni Scheiwiller, con il suo marchio editoriale All’insegna del pesce d’oro, fece stampare il 10 novembre 1978, in duemila copie numerate, questo manualetto di 90 pagine in formato 24°, presentandolo come strenna dell’anno 1979. Un esemplare di questo libretto, contrassegnato con il n° 903, assolutamente perfetto, è presente su una bancarella di Via Parboni al prezzo di 10 €. (E. P.)

 

 

Disponibilità di ulteriori copie (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Preludio e fughe” di Umberto Saba (Edizioni di Solaria, 1928) con dedica autografa su Catawiki

In asta su Catawiki “Preludio e fughe”, di Umberto Saba (Edizioni di Solaria, 1928), che viene considerato di norma il libro più raro per queste edizioni.

Chi ha paura del Marchese De Sade? Luigi Veronelli e il suo libro al rogo!

Era il 1957 e la censura si abbatteva su un libro del Marchese De Sade, “Storielle racconti e raccontini” pubblicato da Luigi Veronelli – noto e non apprezzato anarchico – ma anche futuro autore cult di enogastronomia. Storie di ieri, oggi e… domani?

“Complotto contro la Chiesa” di Maurice Pinay [pesud.] (Dario Detti, 1962) – il libro proibito del Vaticano a 99 €

“Complotto contro la Chiesa”, di Maurice Pinay (Tipografia Dario Detti, 1962) è un saggio polemico, scritto a più mani e firmato con uno pseudonimo, facente capo a eminenti prelati cattolici messicani tra cui il teologo Joaquín Sáenz y Arriaga. È il cosiddetto manifesto del Sedevacantismo, una dottrina eretica, condannata dal Vaticano.

“Le ferrovie dello Stato nel primo decennio fascista: 1922-I – 1932-X”: in asta!

  Le ferrovie dello Stato nel primo decennio fascista: 1922-I - 1932-X (Novara, De Agostini, [1932?]).   Esemplare in asta su Catawiki - l'asta chiude alle 20:14 circa dell'8 gennaio 2021   Dalla scheda del venditore: Libro sulle Ferrovie dello Stato...
L’attentato a Piazza San Pietro

L’attentato a Piazza San Pietro, Eduard Kovalev

ROMA PORTA PORTESE LIBRI Domenica 17 Dicembre 2017. Su una bancarella di Via Ettore Rolli è stato avvistato un opuscolo, di appena 56 pagine spillate in formato sedicesimo, del giornalista sovietico Eduard Kovalev: “L’attentato di Piazza San Pietro“, edito nel 1985...