"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

Nicola Calipari: ucciso dal fuoco amico, di Marco Bozza; a cura di Vincenzo Vasile; con un saggio di Massimo Brutti (Roma, Nuova Iniziativa Editoriale, 2005)

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA Sabato 7 Gennaio 2023 Al mercatino in Via Camperio è stato avvistato un volumetto in 8° piccolo edito nel 2005 dal quotidiano L’Unità, quale supplemento a un numero del giornale: Nicola Calipari – Ucciso dal fuoco amico. Il libretto fa parte della collana I misteri d’Italia ed è a firma Marco Bozza. Dalla prima di copertina: “Parlano la moglie e i colleghi di Nicola”. In appendice: “Le bugie americane e il dossier italiano”. Come noto, Nicola Calipari è stato quell’agente segreto italiano che venne ucciso il 4 Marzo 2005 durante la guerra in Iraq, nelle fasi immediatamente successive alla liberazione della giornalista de Il Manifesto, Giuliana Sgrena. Prezzo del libretto 3 €. (dall’archivio di Enrico Pofi)

 

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Su ABEBOOKS

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

TIZIANO SCLAVI: TRE (Periplo Edizioni)

Il romanzo di Tiziano Sclavi venne completato nel 1979 e pubblicato solo nel 1988 in una prima edizione da Camunia; venne successivamente ristampato nel 1994 nella collana Oscar Mondadori; infine, nel 1997, venne pubblicata una nuova versione del romanzo dalla Periplo Edizioni di Lecco.

Esce “Edizioni Esse: editore in Palermo 1969-1970” di Aldo Lo Presti (Edizioni SO): alle origini di Sellerio

Appena uscito per le Edizioni SO in tiratura limitata (poche decine di copie) il volume n. 6 di “Editori” di Aldo Lo Presti sulle origini della celebre casa editrice Sellerio di Palermo, quando i libri erano siglati semplicemente Edizioni Esse.

“Vasco Rossi: una vita spericolata” (1985) di Massimo Poggini (rarissimo)

“Vasco Rossi: una vita spericolata” di Massimo Poggini, rarissimo e valutatissimo libro cult del rocker intra-generazionale di Zocca di Modena.

Ma il libro “Il mito dell’11 settembre” di Roberto Quaglia perché è sparito da Amazon?

Riceviamo segnalazioni sulla improvvisa indisponibilità del libro “Il mito dell’11 settembre e l’opzione dottor Stranamore”, di Roberto Quaglia (PSM, 2006), a seguito delle teorie dell’autore circa una probabile guerra biologica in atto tra Cina e Stati Uniti.

Una copia de “L’integrazione” (Bompiani, 1960) di Luciano Bianciardi

L’integrazione è la storia tipica della carriera dell’intellettuale trentacinquenne come la si può concepire nel tempo e nei luoghi della tecnica, delle masse e del sapere pianificato. Satira dell’industria culturale, ma anche repertorio delle tappe attraverso cui si esauriscono le illusioni e si livellano le speranze, dai fiduciosi progetto del dopoguerra al gergo delle quinte della vita letteraria.