"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

È già tutto finito o ci sarà una escalation?

Durante i disordini del 6 gennaio 2021, presso il Campidoglio di Washington D.C., preso d’assalto dai sostenitori del presidente americano Donald J. Trump per contestare la sconfitta alle elezioni del novembre precedente (che avevano visto prevalere il democratico Joe Biden), tra la folla dei cosiddetti “patrioti” campeggiava una figura particolare e che catturava gli sguardi di tutti gli osservatori, dei giornalisti e dei cameramen accorsi, al punto da essere stata immortalata quasi in ogni ripresa – “figura” destinata ad essere vista praticamente in tutto il mondo. Precisamente, questa era l’immagine di un giovane uomo vestito con una pelliccia di animale, dal petto scoperto e cosparso di tatuaggi, con un copricapo sempre di pelliccia e due corna di bisonte in testa, La faccia era dipinta coi colori della bandiera americana.

 

 

La sua immagine è già un’icona dei nostri tempi

L’uomo è stato identificato dai media e dalla polizia già dopo poche ore ed è risultato essere tal Jake Hansley “Angeli”, con il cognome “italiano” aggiunto che possiamo senz’altro definire di incerta origine, forse si tratta di uno pseudonimo. Così come un suo conosciuto pseudonimo è “Yellowstone Wolf” (Lupo di Yellowstone). Ad ogni modo è con questo appellativo mezzo italiano che egli si presentava in numerose interviste su YouTube (molte delle quali rimosse). Il suo volto appare un po’ ovunque, se si digita il virgolettato “Jake Angeli” su Google al momento appaiono circa 3.350.000 risultati; e addirittura oltre 5 milioni e mezzo senza virgolette. Secondo varie fonti americane e britanniche, si tratterebbe di un trentatreenne dell’Arizona, già noto per essere tra i sostenitori del presidente Trump ai suoi rally (“raduni”) in Arizona e stati limitrofi.

 

 

La misteriosa “Q”

L’America e la sua Costituzione sono più grandi di Bill Gates, della W.H.O., del C. D. C., del C. C. P. e di un Virus.

Una delle caratteristiche di Jake Angeli, oltre al pittoresco abbigliamento, è che spesso si faceva ritrarre con in mano un cartellone bianco con in evidenza una grande lettera, la “Q“. Talvolta recava scritto: Q Sent Me (cioè “mi manda Q”). E vari altri messaggi, quasi sempre sotto forma di acronimi (cioè di iniziali di parole) dal significato apparentemente misterioso. Ma mentre le sigle di cui stiamo parlando, cioè B.GATES, W.H.O., C.D.C., C. C. P,  sono risultate essere semplicemente “Bill Gates“, “World Health Organization” (Organizzazione Mondiale della Sanità), “Centers for Disease Control” (Centro di Controllo per le Malattie Infettive) e “Chinese Communist Party” (Partito Comunista Cinese), la lettera “Q” ha lasciato all’inizio qualche dubbio di interpretazione.

Salvo risultare una sigla ben nota a chi si occupa di Teorie della Cospirazione. Essa infatti indica in forma abbreviata QAnon che – come sintetizza Wikipedia:

“È una teoria del complotto di estrema destra smentita e priva di fondamento secondo la quale esisterebbe un’ipotetica trama segreta organizzata da un presunto Deep State (identificabile in alcuni poteri occulti) che agirebbe contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e i suoi sostenitori, i quali avrebbero all’opposto assunto il potere con l’obiettivo di scardinare il nuovo ordine mondiale, considerato colluso con reti di pedofilia a livello globale, pratiche ebraiche oscure, cabale occulte e in generale avente per obiettivo il dominio mondiale. Nessuna delle accuse che sono state diffuse dai QAnon si è dimostrata fondata sui fatti.”

 

Jake Angeli ha scritto due libri

Faccio notare che pochi si sono accorti – impegnati a ridicolizzare e sminuire le “teorie” di questo individuo pittoresco, a metà tra uno Sciamano e un clown – che ci sono due suoi libri da studiare e valutare attentamente, se si vuole veramente andare alla radice del problema e capire da dove nasce questo movimento e dove vuole arrivare questa parte di America.

Will & Power: Inside the Living Library, di Loan Wolf (CreateSpace, 2017).

Il primo è un libro dedicato alla mistica e alla new age, che Jake Angeli scrisse in prima edizione nel maggio del 2017 (rivista nel 2018) con lo pseudonimo di Loan Wolf (copyright di Yellowstone Wolf): Will & Power: Inside the Living Library (“Volontà e Potere: all’interno della Biblioteca vivente”), di Loan Wolf (CreateSpace, 2017).

Questa la quarta di copertina

“E se la vita del mistico fosse alla tua portata? E se il fantastico potere dello spirito fosse qualcosa che potresti addirittura insegnare? E se i segreti della Terra fossero stati messi nelle tue mani? E se potessi controllare fuoco, vento, acqua e terra? Se pensi di farcela, ti suggerisco di prepararti, aprirò la tua mente e questo libro ti aiuterà a scoprire i segreti della spiritualità e la tua capacità di creare la realtà! Quindi, ad ogni pagina che giri, ogni errore tu dà comunque qualcosa da imparare. E per il cuore viene codificato un messaggio da decifrare.”

 

One Mind At A Time: A Deep State of Illusion (“Una mente alla volta: un Deep State di Illusione”), di Jacob Angeli (Amazon, 2020).

Il secondo è invece un libro molto più addentro le teorie che poi hanno causato i fatti del 6 gennaio, infatti il libro è uscito su Amazon nel giugno del 2020. Si tratta di One Mind At A Time: A Deep State of Illusion (“Una mente alla volta: un Deep State di Illusione”), di Jacob Angeli (Amazon, 2020).

Questa la quarta di copertina:

“Questo libro spiega ed espone in dettaglio la storia, la strategia e gli obiettivi del cosiddetto Deep State. Dipinge anche un’immagine molto chiara di ciò che accade ai più alti livelli di potere eletto e non eletto sia negli Stati Uniti che all’estero. Questo è il libro che i poteri occulti non avrebbero mai voluto che fosse scritto perché contiene tutto quello che la gente non deve sapere.

In qualche modo metto a rischio la mia vita pubblicando molti fatti che sconvolgono i paradigmi. Pwerò vi chiedo una riflessione su quelle vite che io metterei conmunque a rischio, se NON lo pubblicassi. Lo dedico a tutti i bambini, le donne e gli adulti che sono stati rapiti e poi costretti o cresciuti nell’industria del traffico sessuale, questo libro è per tutte le persone che sono state ferite, mutilate o uccise dal Deep State.. Questo libro è per tutte le ingiustizie e i crimini contro l’umanità perpetrati da questo livello di potere occulto. Questo libro è progettato per porre fine per sempre al Deep State, diffondendo la verità e inaugurando una nuova era basata su pace, abbondanza, prosperità e amore.”

 

 

Il primo libro su Jake Angeli è in italiano

Jake Angeli: il passato svela il futuro, di Anthony C. Lazzaro (Amazon, 2021).

A fine gennaio 2021 esce il primo libro su Jake Angeli. Non si tratta di una biografia e neppure di un saggio approfondito sulla teoria cospirazionista di QAnon, di cui comunque sono forniti i principi base, bensì di una raccolta dei proclami, dei comizi improvvisati e delle dichiarazioni rese pubblicamente da Jake Angeli prima del suo arresto – con l’accusa di essersi introdotto illegalmente in Campidoglio.

Il libro è Jake Angeli: il passato svela il futuro, di Anthony C. Lazzaro (Amazon, 2021).

Le esternazioni di Angeli sono raggruppate per temi: QAnon, Deep State, lo Sciamanesimo, Trump, Covid-19, Elezioni, le Sette generazioni, il Muro con il Messico, complotti e controllo globale ecc. Ci si può così rendere conto del suo pensiero, cioè del Q-pensiero, in toto, districandosi tra teorie cospirazioniste e allucinazioni comunque interessanti per lo studio dell’ideologia americana.

Questa la quarta di copertina:

“Questo libro raccoglie alcuni degli interventi pubblici di Jake Angeli durante il 2020 e alcuni di quelli successivi al 6 gennaio dell’anno in corso scremandoli e facendone una sintesi. Chi ci muove è la volontà che questi contenuti non vadano perduti. Già all’indomani dei fatti citati si sono osservate censure e cancellazioni dal web di interviste, riprese audio e video relative ai fatti e alle teorie proclamate dall’interessato. Al di là della loro attendibilità, fondatezza o infondatezza, noi intendiamo preservare questa voce per un sacrosanto diritto di parola e di opinione che non può mai venire meno in una società che si proclama civile. Saranno i fatti del prossimo futuro, casomai, a chiarire certe teorie e a dargli un significato, in un verso o in un altro. Nel frattempo la nostra unica preoccupazione è che questi pensieri, almeno così come sono stati condensati nella nostra opinabile sintesi, rimangano visibili il più a lungo possibile.”

 

Reperibilità dei libri

Non è possibile al momento fare dei pronostici sulla futura disponibilità di questi tre libri. Se la censura ha già eliminato video su YouTube e interviste che riguardavano lo “Sciamano di Q” già all’indomani dei fatti del 6 gennaio 2021, si può lecitamente ipotizzare che questi libri potrebbero essere rimossi da Amazon nel prossimo futuro. Si fa presente che CreateSpace è adesso di proprietà di Amazon.

 

 

Disponibilità dei libri citati (sempre aggiornato)

 

Jake Angeli: “il passato svela il futuro”: L’irresistibile richiamo della verità, di Anthony C. Lazzaro [in Italiano]

EUR 9,41
Disponibile su AMAZON
Compralo Subito per soli: EUR 9,41
Compralo Subito

 

 

One Mind At A Time: A Deep State of Illusion Copertina flessibile, di Jacob Angeli [in Inglese]

EUR 9,25
Disponibile su AMAZON
Compralo Subito per soli: EUR 9,25
Compralo Subito

 

 

Will & Power: Inside The Living Library, 2017, di Loan Wolf [in Inglese]

EUR 9,25
Disponibile su AMAZON
Compralo Subito per soli: EUR 9,25
Compralo Subito

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“The Children of Chikuho”, di Ken Domon (1960): uno straordinario esempio di fotografia sociale

L’ASTA E’ IN SCADENZA STASERA ALLE ORE 20:00 CIRCA – Negli anni ’60, The Children of Chikuho ha dato il via a un’ondata di libri di fotografia che denunciano questioni sociali con format similari, che sono diventati un emblema riconoscibile del crescente slancio dei movimenti politici di base fino all’inizio degli anni ’70, e ha aiutato ad alimentare la successiva affermazione della fotografia realista, di cui Domon è stato il più avvalorato esponente in Giappone.

“Uno” di Giampaolo Ricò, uno straordinario libro fotografico al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 6 Ottobre 2019. Avvistato “Uno” di Giampaolo Ricò, un libro fotografico fuori dal comune (Parma, Fermo Editore, 2010) a cominciare dal formato gigante e da un elegante cofanetto.

Putin sospeso dalla Federazione mondiale di judo: a ruba le copie del suo libro “Impara il judo con Putin” del 2001

Un libro inaspettato. Il primo impatto del lettore italiano con Putin è quello con un maestro di judo, quale in effetti Putin è. Un manuale con le tecniche di base per destreggiarsi con questa vera e propria filosofia di vita. Desta un po’ di perplessità questo libro dove non si parla di politica eppure firmato da uno dei grandi protagonisti della politica internazionale del primo ventennio ed oltre di questo XXI secolo. Ora il libro è scomparso.

Quando arriveranno in Italia i romanzi di Bret Lott? Alla scoperta dell’autore di “Jewel”

Bret Lott, scrittore acclamato e professore d’inglese noto a livello internazionale, continua a lasciare un segno indelebile nel panorama letterario contemporaneo. Andiamo ad esplorare in dettaglio la vita personale, la carriera accademica, le opere e le peculiarità narrative del celebre autore.