"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

(Il) Secolo XX

Nel 1902, l’editore Treves scende in campo con Il Secolo XX. Rivista popolare illustrata; la vecchia Illustrazione Italiana ha già il suo pubblico e all’editore è necessario un mensile popolare da usare come palestra per la propria scuderia di autori. Gerente responsabile è Elia Ghiringhelli. Il mensile affronta argomenti di cronaca, attualità e letteratura. Dal 1907 anche Il Secolo XX si aprirà sulle eleganti copertine a colori di Duilio Cambellotti, Rodolfo Paoletti, Luigi Bompard. Numerose le illustrazioni e le foto; fino al 1933, anno in cui cessarono le pubblicazioni, avrà come collaboratori più assidui tra gli illustratori Marcello Dudovich, Enrico Sacchetti e Filiberto Mateldi. [fonte: www.movio.beniculturali.it]

 

GLI ESEMPLARI IN ASTA – L’asta chiuderà alle h. 20:05 circa del 13 Settembre 2022.

 

 

Dalla scheda del venditore:

Lotto di 10 riviste del 1928-1929 della storica rivista futuristeggiante Secolo XX diretta da Cavacchioli, ognuno di 32 pp. e con la bella copertina illustrata a colori da Depero. Interamente illustrati. Ogni numero contiene scritti dei maggiori letterati italiani del tempo: Govoni, Linati, Corra, Alvaro, Bragaglia, Cecchi, ecc. Disegni di Dudovich, Sacchetti, Vellani Marchi, , ecc. Sono presenti i numeri 1, 3, 4, 5 dell’annata 1928 e i numeri 6, 7, 8, 10, 15 e 16 dell’ annata 1929.

 

 

 

Disponibilità di altri numeri della rivista (sempre aggiornato)

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

à,a.A, di Patrizia Vicinelli (La Spezia, Lerici, 1967): introvabile primo esempio di poesia visiva della grande poetessa

Libro introvabile, da anni nessuna copia avvistata sul mercato, della poetessa Patrizia Vicinelli che negli anni ’60 entra a far parte del Gruppo 63, in occasione del convegno del 1966 a La Spezia: questo libro è la sua prima raccolta di poesia visiva.

“V.M. 18” di Isabella Santacroce: e di colpo è “libro cult” nella pazza estate 2019!

“V. M. 18” di Isabella Santacroce (Fazi Editore, 2007) è un libro relativamente recente, eppure da quest’estate 2019 è già oggetto di culto. Rarissimo, ma più che raro direi che si è fatto così desiderabile, in prima edizione, da stabilire vere e proprie valutazioni record. L’autrice non è nuova a simili exploit.

Il primo libro dell’editore Giangiacomo Feltrinelli e della sua casa editrice: “Nehru: autobiografia” (1955)

Alla fine del 1954 Giangiacomo Feltrinelli fondò la casa editrice omonima, di cui il primo libro edito fu l’autobiografia dell’allora Primo ministro indiano Jawaharlal Nehru.

“Edoardo Bennato”: raro spartito con una raccolta di canzoni dei primi anni settanta

Raro spartito di Edoardo Bennato con una raccolta di canzoni dei primi anni settanta.

“Torino-Torino via Honolulu” di Vittorio D’Albertis, un libro (futurista?) curiosissimo!

Su eBay un libro molto curioso: “Torino-Torino via Honolulu”, di Vittorio D’Albertis (Ribet, anni ’30). La curiosità aumenta perché ce ne sono tre copie di tre venditori diversi e tutti e tre valutano l’opera 240 €. La coincidenza ha quasi dell’incredibile! Ma che libro è?