"Sull'inutilità di certi libri sarebbe utile scrivere un libro"
News  /  
21 Gennaio 2018

Ancora sull’edizione pirata di “Soumission” di Michel Houellebecq

Soumission, Michel Houellebecq (senza luogo di stampa, edizione pirata francese)

Avevo annunciato nel 2015 l’esistenza di un’edizione pirata del romanzo Soumission di Michel Houellebecq. Riprendo il discorso interrotto. L’autore in questione è noto ad una ristretta cerchia di lettori italiani fin dal suo romanzo d’esordio, Le particelle elementari, avvenuto in Italia nel 1999, libro che adesso è fuori catalogo ed abbastanza ambito dai collezionisti di rarità. In Italia il grande pubblico lo ha definitivamente conosciuto il 7 gennaio del 2015. Infatti, con il drammatico fatto di sangue che ha visto pressoché sterminata la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo, il nome dello scrittore francese è venuto alla ribalta, ripetuto in tv e sui giornali. Sua, infatti, la caricatura che appare in copertina del celebre numero 1177 del settimanale, nel quale si annunciava l’imminente uscita del nuovo romanzo Soumission (Sottomissione), che in Italia è arrivato la settimana successiva, stampato ancora da Bompiani. Tra l’altro, sul sito d’aste online eBay, copie del fatidico ultimo numero di Charlie Hebdo si sono vendute fino alla cifra record di 59.000 €, cifra raggiunta per una copia spedita da Fontaine les Grès e consegnata il 21 gennaio 2015 al suo folle acquirente.

Il romanzo, per chi ancora non lo sapesse, è ambientato in una Parigi e in una Francia del futuro prossimo venturo, quando, secondo lo scrittore, il paese sarà assoggettato all’Islam e tutti dovranno osservare i precetti di questa religione, compreso il Ramadan. Tanto è bastato, perché la polizia francese mettesse immediatamente sotto scorta il temerario autore.

Attenzione: spoiler imminente! Secondo alcune fonti d’oltralpe, segnatamente “Le Parisienne”, “ActuaLitté” e “Les Echos”, già una decina di giorni prima dell’uscita effettiva di Soumission nelle librerie francesi, in rete circolavano copie pirata del libro in formato PDF. Sempre secondo le stesse fonti, questi file sarebbero stati generati da una iniziale scansione di una delle copie che, come d’uso, vengono inviate in anteprima a qualche redazione di giornale per le recensioni di rito.

Fin qui, nonostante le giuste ire dell’editore Flammarion, oserei dire che si trattava di normale amministrazione. La pirateria è inevitabile, soprattutto negli ebook di opere molto attese dal pubblico e sulle quali fioccano le speculazioni. Ma una voce di corridoio, raccolta durante una chat, parlava di copie cartacee dotate di una copertina del tutto diversa da quella dell’edizione Flammarion, anche se nulla si diceva di dove e di come sarebbero apparse. Si intuiva solamente che la “scena del crimine” doveva essere la Ville Lumière, e questo era anche abbastanza logico.

Occupandomi da anni di libri scomparsi ed edizioni fantasma, il richiamo è stato troppo forte perché potessi ignorarlo. Così ho contattato invano per due settimane vari miei omologhi cacciatori di libri in terra francese. Sono partite molte cacce in luoghi della città deputati allo “spaccio” di produzioni, diciamo, non originali. Ogni tentativo è stato vano, fino a quando, diverse settimane più tardi, il postino ha consegnato un plico anonimo (come da miglior tradizione!) contenente due copie di questa chimera sfuggente e misteriosa. Tanto ho smosso, che qualcosa alla fine ho ottenuto.

Le copie sono in buono stato, ma non eccellente. Una probabilmente è stata aperta più volte, ed è leggermente sgualcita. Sono dotate di una sovraccoperta, identica alla copertina. Entrambi i libri sono scevri di ogni indicazione di stampa e di edizione, nessun colophon, quindi, se non per una pagina contenente il riferimento a un’edizione numerata (che non è la presente). Il testo e l’impaginazione suppongo siano gli stessi dell’edizione Flammarion.

In copertina campeggia il volto di un Houellebecq in posa molto intensa, un’immagine che è già presente su internet in un sito di sfondi gratis per il desktop.

Le circostanze che mi hanno fatto entrare in possesso di queste copie sono del tutto sorprendenti, anche perché il mio indirizzo non è in rete. Il timbro postale sul plico sembrerebbe riconducibile alla cittadina di Rouen in Haute-Normandie, ma è l’unico elemento per un’indagine che si preannuncia praticamente impossibile.

Basta dare una rapida occhiata alle altre copertine delle varie edizioni francesi (e a quella italiana, in basso), per rendersi conto che questa copia pirata nulla ha a che vedere con le pubblicazioni ufficiali.

Sottomissione, Michel Houellebecq (Bompiani, 2015)

Condividi:

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Vestitevi con i libri: shopping compulsivo mentre là fuori c’è il Coronavirus…

La book stylist Chanel inaugura un piccolo spazio Fashion su “Cacciatore di libri” – i primi consigli sono per un sano shopping compulsivo anti-Coronavirus per inaugurare la primavera/estate 2020 all’insegna del Fantasy, del Comics Style e delle suggestive copertine illustrate giapponesi.

Condividi:

Trovata una copia del rarissimo “Marilyn, dillo tu” di Floriana Maudente: il primo libro sulla fine della grande diva

Ad un anno esatto dalla segnalazione su questo blog, spunta fuori finalmente una copia del primo libro (classico instant book) sulla fine di Marilyn Monroe. Si parla di “Marilyn, dillo tu!”, di Floriana Maudente (Vitagliano, 1962).

Condividi:

Il “Manifesto del Futurismo” su “La Tavola Rotonda” di Napoli

Si segnala un periodico di Napoli del 14 Febbraio 1909, “La Tavola Rotonda”, che contiene l’edizione integrale (11 punti programmatici più un prologo) del “Manifesto del Futurismo”.

Condividi:

Di Gianni De Michelis di raro non c’è solo il libro sulle discoteche…

Un raro e sconosciuto libro di “avvenire politico”, con temi che quasi trent’anni dopo sono ancora caldissimi, scritto da Gianni De Michelis; sigla editoriale misteriosa…

Condividi:

Tre libri di Andrea Camilleri molto rari in prima edizione

Tre titoli del grande scrittore siciliano rari e poco conosciuti che sono eccezionalmente disponibili su eBay: adatti a chi ha già tutto di Camilleri.

Condividi: