"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
Collezioni | Curiosità  /  
17 Novembre 2020

Avevate mai visto “Libri a tavola” di Massimo Gatta? Da una copertina scartata un pezzo raro della Biblohaus, anzi no!

Quando Biblohaus non c’era ancora

Agli albori della casa editrice Biblohaus di Macerata c’erano le Edizioni Simple (tutt’ora esistenti). Fu da una costola di quelle che nacque – a cavallo fra 2007 e 2008, ma nominalmente nel 2008 – il progetto Biblohaus di Simone Pasquali, Massimo Gatta, Oliviero Diliberto e Simone Berni. L’idea? Una casa editrice che trattasse esclusivamente “libri sui libri“, definizione forse poco elegante ma che rende il concetto.

Dieci anni di libri Biblohaus – catalogo storico 2008-2018 (Macerata, Biblohaus, 2018).

Il benemerito Dieci anni di libri Biblohaus: catalogo storico 2008 – 2018 (Macerata, Biblohaus, 2018), prefazione di Oliviero Diliberto, ci dice tutto quello che c’è da sapere su come la storia ha avuto inizio. Tra l’altro è un libro-oggetto con sovracopertina in ottone metallico e custodia in alluminio riproducente una libreria. Non è solo un libro, ma un cimelio editoriale.

Ebbene, il catalogo illustra benissimo che i primi titoli con marchio Biblohaus della produzione della casa editrice sono quelli di Massimo Gatta, con Bibliofilia del gusto (gennaio 2008) e Librai e librerie di ieri e di oggi (gennaio 2008); poi ci sono quelli di Simone Berni: I nazi-fascisti e le scienze del terrore (ottobre 2008), Dischi volanti e mondi perduti (ottobre 2008) e Il caso Imprimatur (ottobre 2008). Infine è la volta di Roberto Palazzi con Scritti di bibliografia, editoria e altre futilità (novembre 2008) e finisce così in bellezza il primo anno di produzione della casa editrice.

Ma c’è stato anche un prologo (opportunamente documentato nel catalogo storico, pp. 131-138). Questa prima fase iniziò nel 2005 con la prima e seconda edizione di A caccia di libri proibiti di Simone Berni (rispettivamente a marzo e novembre) e nel 2007 con Libri scomparsi nel nulla (gennaio), dello stesso autore. Questi libri portano ancora la sigla editoriale Edizioni Simple. Mentre A caccia di libri proibiti sbarcherà in Biblohaus dando vita a due lavori distinti, Libri scomparsi nel nulla manterrà la dicitura “Edizioni Simple”, ciononostante verrà inserito nei cataloghi successivi della Biblohaus come fuori-marchio.

 

Un catalogo che riporta indietro nel tempo…

Dentro una cartelletta, ben nascosto, è spuntato fuori un catalogo – dépliant in un foglio ripiegato in tre, quindi con 6 facciate. Così si usa per chi ancora ha pochi libri da proporre. Una brochure minima, “giusto per”.

 

Aggiungi un posto a tavola….

Del primo nato col marchio Biblohaus, vogliamo svelare un retroscena? Bibliofilia del gusto, che è stato campione di incassi, ed è un longseller, cioè un libro che continua a vendere nel tempo, doveva uscire a dicembre del 2007 per le Edizioni Simple, con il titolo di Libri a tavola: dieci itinerari di bibliofilia del gusto. Ma nel lasso di tempo – cruciale – tra la fine dell’estate 2007 all’inizio del 2008 ecco che Simone Pasquali matura l’idea di mettere in piedi un marchio editoriale nuovo, solo ai libri sui libri rivolto: Biblohaus. Il titolo viene ritoccato, così anche la copertina, che sposa una linea grafica totalmente Bauhaus e minimalista. Il libro di Gatta subisce la trasformazione definitiva, ed esce per Biblohaus nel gennaio del nuovo anno.

 

Disponibilità dei libri citati (sempre aggiornato)

 

Bibliofilia del gusto. Dieci itinerari tra libri, letteratura e cibo, di Massimo Gatta – Biblohaus

EUR 9,60
Disponibile su IBS
Compralo Subito per soli: EUR 9,60
Compralo Subito

DIECI ANNI DI LIBRI BIBLOHAUS – catalogo storico 2008 – 2018, €200.00

EUR 200,00
Disponibile su BIBLOHAUS
Compralo Subito per: EUR 200,00
Compralo Subito

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Bukowski, fase uno: a caccia dei suoi libri per un primo impatto!

Approcciarsi a uno scrittore come Charles Bukowski (pochi giorni fa avrebbe compiuto 100 anni) è sempre difficile: il linguaggio, l’ispirazione, la mancanza di freni inibitori, il turpiloquio, il “realismo sporco”. Prima di passare a ricercare le prime edizioni, cominciate a conoscerlo…

…una copia del controverso (e introvabile) romanzo di Serafino Massoni è apparsa su eBay

“La stirpe del serpente” di Serafino Massoni (Aliberti, 2008) è un romanzo/saggio controverso e ormai molto noto sul web.

IN CARTA LINDA: editore in Torino (1994-1996), di Massimo Gatta

In Carta Linda: editore in Torino (1994-1996), di Massimo Gatta (Edizioni SO) uscita Febbraio 2020 Prezzo: € 15.00 Acquista il libro (specificare il titolo)

COME NACQUE IL LIBRO FASCISMO 1935 PRIMA EDIZIONE VALLECCHI, 8,89 €

Come nacque il libro: cenni bibliografici su le più importanti opere della Casa editrice Vallecchi distinti nelle seguenti epoche: tempo antico, Rinascimento, Risorgimento, guerra, fascismo (Firenze, A. Vallecchi, 1935).

Su eBay “Portami su quello che canta” di Alberto Papuzzi

“Portami su quello che canta” di Alberto Papuzzi è un saggio-inchiesta sul caso dello psichiatra Giorgio Coda, poi condannato per maltrattamenti con l’interdizione dalla professione medica per alcuni anni. Il libro è scomparso.