"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

La guerra come la si vedeva cento anni fa

La guerra, le suggestioni di un secolo innovatore e rivolto al futuro, ma che porta con sé anche terribili minacce. Agenti chimici soffocanti, gas nervini, veleni micidiali, virus, batteri assassini. Se una copertina – d’epoca – può sintetizzare tutto questo, è quella di Der Krieg (trad. “La guerra”), di Otto Dix (Berlin, Verlag Karl Nierendorf, 1924). Illustrazioni eccezionali, di grande impatto. Otto Dix (1891-1969), è stato un pittore tedesco, massimo esponente della corrente Neue Sachlichkeit (trad. “Nuova oggettività”). Il trauma della grande guerra lo condizionerà per tutta la vita. Di lui si ricordano i tragici ma bellissimi ritratti di mutilati di guerra, degli storpi, dei morti accatastati nelle fosse comuni. Dix è stato costante fonte d’ispirazione per altri artisti, scrittori e registi cinematografici.

Il libro in asta su Catawiki

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Diario di Bolivia illustrato” di Ernesto Che Guevara in fumetteria

FIUMICINO (ROMA) CENTRO COMMERCIALE PARCO LEONARDO Giovedì 16 Luglio 2020. Molto interessante una pubblicazione del 1996, frutto di una co-edizione tra la Erre emme di Pomezia e la Editoria Politica di La Habana sui “giorni boliviani” di Ernesto Che Guevara.

“Il morbo di Gutenberg” di Ambrogio Borsani in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 19 Luglio 2020 Avvistato “Il morbo di Gutenberg”, di Ambrogio Borsani (Napoli, Liguori Editore, 2014), un “libro sui libri” classico, scritto da un cultore della materia.

La ‘Bibbia’ per il collezionista delle sneakers Nike è un libro imperdibile: Irreverence Justified

“Irreverence Justified” è la Bibbia Nike. È uscito nel 2000 in un’edizione numerata di 2000 copie. Il libro contiene un testo minimo ed è pieno di immagini di scarpe Nike che coprono i primi 28 anni dell’azienda. Un volume straordinario con una copertina ricavata dal materiale che servì a confezionare le scarpe con le quali il velocista Michael Johnson fece il record del mondo dei 200 metri.

Le due “Elegia dell’ambra” di Ardengo Soffici: entrambe sono la prima edizione ma…

A volte basta un piccolo particolare (che poi piccolo non è…) come una copertina diversa, una numerazione a mano anziché a macchina e una dedica, magari importante, per stravolgere la valutazione di un’opera.

“Robin agente segreto” di Augusto De Angelis: il suo primo giallo è un mantra per il collezionista

“Robin agente segreto”, di Augusto De Angelis (Le grandi firme, 1930) il primo giallo dello scrittore romano è molto ricercato – i libri dello scrittore romano saranno pubblicati da Mondadori, Feltrinelli, Sonzogno, Garzanti e Sellerio.