"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
un libro che non ti aspetti  /  
09 Ottobre 2020

“Facciamo luce” sulla Fillumenia, arte da pochi conosciuta col suo nome…

I libri sulle scatole di fiammiferi: una collezione senza tempo

di Carlo Ottone

 

Chissà se la Piccola Fiammiferaia dell’omonima favola (1848) di Hans Christian Andersen, avrebbe immaginato che le scatole di fiammiferi che vendeva, e che nessuno comprava, sarebbero un giorno diventate oggetto di collezione, che passa sotto il nome di Fillumenia: che significa amare la luce.

Ogni collezione è supportata da pubblicazioni, da cataloghi che integrano la collezione stessa; così anche per la Fillumenia abbiamo pubblicazioni, cataloghi e libri che parlano del mondo delle scatole di fiammiferi. Di seguito alcuni di questi libri.

Fillumenia. Giuseppe Garibaldi, di Diana Rebaudengo; Eros Sogno (Torino, Edizioni Aeda, 1969). Formato in-ottavo con con custodia apribile.
Questo libro, per quanto mi risulta, è uno dei primi a trattare l’argomento sia per quello che riguarda le scatole dei fiammiferi e, qui sta l’originalità anche storica, sia giacché su queste scatole è proposta l’epopea di Garibaldi, tre serie di scatole “Le date sono difficili a precisarsi, ma oscillano indubbiamente tra il 1880 e il 1905” prodotte e litografate, a colori, a Torino e Genova. Originale anche la custodia in cartone rigido che si apre come una scatola dei fiammiferi.

Il mondo sulle scatole di fiammiferi, di H.G. Deiters. (Torino, Ruggero Aprile editore, 1969) Formato in-ottavo con custodia. Prima edizione di Christian Wegner Verlag, Hamburg, 1968.
Come indica il titolo sono riprodotte, a colori, le scatole di fiammiferi da tutto il mondo: “Offrendosi al pubblico, i fiammiferi non possono certo presentarsi nudi, è loro necessaria una veste accattivante, una presentazione allettante che li faccia desiderare non solo per la pratica utilità, ma anche per il piacere di trovarsi in tasca e fra le mani un oggetto simpatico, allegro, tonificante”, così nella prefazione; nel testo altre informazioni storiche sulle scatole di fiammiferi. Anche in questo caso la custodia riproduce una scatola di fiammiferi.

I Fiammiferi. Matches Boxes, di Matteo Guarnaccia (Milano, Be-Ma editrice, 1989). Formato in-sedicesimo. Anche in questo libro sono riprodotte, a colori, le scatole di fiammiferi da tutto il mondo nei vari capitoli divisi per epoca e nazione in ordine alfabetico. Interessante il capitolo finale “Un po’ di storia” in cui l’autore, uno dei più apprezzati artisti della scena psichedelica internazionale, oltre che appassionato storico delle controculture e autore di libri, presenta sia sotto il punto di vista storico che collezionistico l’oggetto del suo studio: “Anomala certo, ma non meno degna o interessante di quell’arte che gode della rispettabilità grazie all’imprimatur dei critici, del resto non è arte anche il modi di confezionare un pacchetto?”.

Si segnala poi Fiammiferi d’autore, senza indicazione dell’autore (Firenze, Libreria Editrice Fiorentina, 1982). Libriccino di appena 24 pagine in formato in-ottavo. Come dice l’editore: “Raccolta di illustrazioni che un tempo apparivano sulle vecchie scatole di cerini con scenette di costume dell’epoca, spesso satire e caricature con battute spiritose e maliziose secondo il gusto di fine Ottocento. Le immagini riproducevano litografie minute e colorate, eseguite da artisti di fama, spesso dei piccoli capolavori.

In conclusione voglio citare un lavoro di Mauro Chiabrando dal titolo: La piccola pubblicità di Prometo, pubblicato sulla Rivista di cultura del libro, la rivista annuale dell’Associazione Librai Antiquari d’Italia, numero sei, Milano 2020 (pagg. 139-153), in cui segnala oltre a quelli da me censiti, ma non segnala Fillumenia. Giuseppe Garibaldi, altri libri sulle scatole dii fiammiferi, con riproduzioni, in b/n, delle scatole dei “portatori di luce”.

 

Disponibilità dei libri (sempre aggiornato)

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

L’unico libro scritto da Ayrton Senna: “Guidare in pista”, raro!

Si segnala su eBay una copia del raro “Guidare in pista” l’unico libro scritto materialmente da Ayrton Senna; è un titolo citato in continuazione nei forum e nei gruppi di discussione; molto ricercato dai collezionisti.

DRACULA DI BRAM STOKER – Il mistero delle prime edizioni, di Simone Berni

Edizioni in italiano, economica, in b/n, brossura

Il libro è incentrato sulle edizioni scomparse, introvabili e misteriose del Dracula di Bram Stoker, a oltre un secolo dalla sua uscita. L’autore fa la storia di tutte le edizioni mondiali a partire dal 1897, soffermandosi su alcuni casi sconosciuti e apparentemente inspiegabili che riguardano uno dei libri più controversi ma anche più amati della letteratura moderna.

“Strade blu” 1998-1999: la prima annata di una collana Mondadori che regala pezzi rari a ripetizione

“Strade Blu” è il nome di una collana di successo della Mondadori, creata tra il 1998 e il 1999. Dedicata agli autori più originali e innovativi, è oggi un marchio di fabbrica ben conosciuto dal cacciatore di libri, dal libraio e dal venditore di libri su Internet, visto che assai spesso i titoli con il quadratino giallo in copertina coincidono con dei pezzi rari e molto ricercati.

Angelo Paratico vince il premio letterario Milano International!

Angelo Paratico, di cui già a Maggio 2019 avevamo dato notizia dell’uscita in lingua italiana del suo romanzo controverso “La settima fata” (Edizioni Gingko), vince il premio letterario Milano International.

Il libro sull’Architetto Riccardo Morandi con il suo Ponte di Genova in copertina

Martedì 14 Agosto 2018: crolla il Ponte Morandi di Genova, dell’Architetto Riccardo Morandi. C’è un libro su di lui, a cura di Giorgio Boaga, dal titolo Riccardo Morandi (Zanichelli, 1984) con in copertina uno scorcio del Ponte.