"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Hercólubus o Pianeta Rosso, di V. M. Rabolú (Varese, Coradi, 1999)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 5 Luglio 2020 Hercólubus o Pianeta Rosso, di V. M. Rabolú (Varese, Coradi, 1999). Su una bancarella di Via Portuense venne avvistato tempo fa questo singolare libretto (appena 54 pagine di 12,5 x 17,5 cm.) del genere cosiddetto catastrofico. Autore lo scrittore colombiano Joaquín Enrique Amórtegui Valbuena (V. M. Rabolú). L’esemplare che si segnala, tradotto dallo spagnolo, risulta stampato in Italia dal Consorzio Artigiano L. V. G., per conto della Casa Editrice Coradi di Varese. Per dare un’idea del contenuto del saggio, basta leggere l’introduzione dell’autore:

“Ho scritto questo libro con grande sacrificio, costretto in un letto senza potermi alzare né sedere; tuttavia, considerando la necessità impellente di avvisare l’umanità sul cataclisma che si avvicina, ho fatto questo grande sforzo. Questo messaggio lo dedico all’umanità come ultima risorsa perché non c’è più niente da fare”.

La copia avvistata è una seconda edizione dell’anno 2000 (la prima è dell’anno precedente); tuttavia, pur di assicurarsi soltanto a 50 centesimi, tanto era prezzato il libro, una stranezza del genere, tra l’altro in condizioni di nuovo, si può anche sorvolare. (E. P.)

Come è nata la leggenda (fake) del pianeta rosso Hercólubus.

il medium e avvocato brasiliano Hercilio Maes (1913-1993) – che presumibilmente contattò l’alieno Ramatís con mezzi psicografici – nominò per primo Hercólubus nella sua opera Mensajes del astral (1956), profetizzando che gli effetti più catastrofici sulla Terra sarebbero stati notati nel 1999. Superfluo ricordare che la comunità scientifica nega categoricamente l’esistenza di un pianeta gigante nel nostro sistema solare (al di là di quelli già noti), tra l’altro invisibile.

Una copia del libro in vendita su IBS

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Mi ricordo di quando conobbi Dante Corneli: lo scrittore di Tivoli esule in Russia

Dai ricordi di Fabrizio Mugnaini: “In tutta sincerità non ricordo l’attimo in cui ho incontrato Dante Corneli. So soltanto che un giorno gli scrissi una lettera indirizzandola: Dante Corneli – Tivoli. Dopo poco tempo ricevetti una busta con una missiva e due libri; da quel giorno ci siamo scritti assiduamente parlando di diverse cose sempre con la reciproca stima. Conservo ancora tutta la corrispondenza e tanti suoi libretti perlopiù pubblicati in proprio.”

…su eBay c’è “Il Signore degli Anelli” di Tolkien in prima edizione Rusconi 1970

Su eBay appare una copia de “Il Signore degli Anelli” di J. R. R. Tolkien (Rusconi, 1970); la copertina è ben nota agli appassionati del settore e ai comprovenditori di Internet.

Cinque titoli di J. D. Salinger che non ci dovrebbero essere

Cinque opere che tracciano la storia e il percorso dell’essere umano, questo il nuovo progetto di J. D. Salinger; apparsi al “Salone della Cultura” i titoli che ne sanciscono il mito.

Fumetti d’autore a Porta Portese (e per 5 euro)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 8 Dicembre 2019 avvistati a 5 € fumetti in prima edizione di Andrea Pazienza e Guido Crepax.

“Gli ultimi giorni di P. B. Shelley” di Guido Biagi al mercatino

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA di Via Camperio Lunedì 25 Novembre 2019 Avvistato “Gli ultimi giorni di P. B. Shelley” di Guido Biagi (La Vita Felice, 2013), sui misteri della morte del grande poeta inglese.