"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Il giorno della civetta, di Leonardo Sciascia (Torino, Einaudi, 1961).

 

Prima edizione molto valutata da librai e collezionisti. 

Con Il giorno della civetta (Torino, Einaudi, 1961) Leonardo Sciascia dà il via alla sua produzione letteraria ed allo stesso tempo inaugura la stagione dell’impegno contro la mafia che contraddistinguerà quasi totalmente il suo percorso. Questo romanzo breve prende infatti ispirazione da un fatto di cronaca efferato, l’omicidio di Accursio Miraglia, un sindacalista comunista, assassinato a Sciacca nel gennaio del 1947 ad opera di Cosa Nostra.

Va segnalata una importante successiva edizione di questo libro (Einaudi, 1972) in cui Sciascia inserì al testo un’Avvertenza, in quanto quell’edizione, sempre di Einaudi, era all’interno della collana Letture per la scuola media, ed essendo destinata agli studenti, sentì suo dovere ricordare in questa breve appendice come nel 1960, anno in cui fu scritta l’opera, il governo negasse l’esistenza della mafia, malgrado esistessero documenti che ne dimostravano la presenza.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Su ABEBOOKS

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Sbordonismi – io sono il mio scrittore preferito: un nuovo libro per Maurizio Sbordoni

Dal 20 Gennaio 2020 saranno disponibili 99 copie numerate di “Sbordonismi: io sono il mio scrittore preferito” di Maurizio Sbordoni. Una tiratura limitata, non più replicabile, dell’istrionico autore/editore romano, fondatore della Stocazzo Editore.

…su eBay c’è il catalogo “L’alluminio” – “Futurismo” con spirale!

Sorpresa su eBay, un catalogo con copertina di cartoncino metallizzato del 1939, in pieno stile tardo fascista. Molto raro.

Tra i saggi ‘proibiti’ più ricercati c’è “Introduzione ad Adolf Hitler” di Salvatore De Domenico

Da anni si sente di collezionisti che ricercano il raro saggio “Introduzione ad Adolf Hitler”, di Salvatore De Domenico (Brescia, Grafica Federico, 1966).

Marise Ferro: disordine calcolato, Guido Piovene e un pizzico di Simenon per una carriera unica

Il nome Marise Ferro, ai più non suggerisce nulla. In realtà si tratta di un eccezionale personaggio che si è destreggiato tra i mille rivoli della cultura in un arco di tempo molto lungo ed è stata testimone di momenti molto significativi dell’arte e della letteratura italiana vissuti in modo davvero eclettico. Articolo di Alessandro Zontini.

“Grishjärta” di Nattramn: il libro cult del Depressive Black Metal

Scomparso da anni, esauritissimo nelle sue appena 200 copie numerate, il libro cult del Depressive Black Metal: “Grishjärta”, di Nattramn (Växjö, HAL, 2011) – alla scoperta di un cantante, poeta e illustratore svedese che ha fatto perdere le sue tracce.