"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

In prevendita da oggi 18 Aprile 2020

Solo 38 copie per “Moduli”, il libro-simbolo della nostra prigionia da Coronavirus

Moduli, di Castronuovo, Salvatore, Marizza, Albani (Edizioni SO, 2020)

Uscirà Martedì 21 Aprile 2020 MODULI, ossia: Quattro moduli per l’autocertificazione degli spostamenti dei cittadini italiani durante l’emergenza sanitaria di Coronavirus Covid-19 nel Marzo 2020, un’analisi giuridica, militare e linguistica, di Antonio Castronuovo, Antonio Salvatore, Gianni Marizza e Paolo Albani (Edizioni SO, 2020). Si tratta di un’operazione nuova, che possiamo chiamare Edizione sincrona, in quanto – parallelamente – la stessa edizione la stampa l’editore Babbomorto di Imola, che fa capo ad Antonio Castronuovo, l’autore della prima parte (la premessa).

Il risultato sono due edizioni distinte – con identici testi e stampate nello stesso giorno, quindi coeve al cento per cento. Nessun diritto di primogenitura. TECNICAMENTE SONO DUE PRIME EDIZIONI. Però ciascuna delle due edizioni è fatta, stampata e composta nello stile del suo editore, quindi con il formato d’uso, la titolazione, lo stile della copertina e l’intera impaginazione come “marchio di fabbrica” imprescindibile. Non ci è noto che questa operazione sia mai stata portata a termine in precedenza, forse in qualche remota circostanza, lontana nel tempo e nello spazio. Chissà…

Moduli, di Castronuovo, Salvatore, Marizza, Albani (Babbomorto, 2020)

Ad ogni modo il risultato è ormai tangibile, in dirittura di arrivo. Vengono stampate 38 copie da parte delle Edizioni SO, “giocando” sul “fattore doppio” e sulla simbologia del Covid-19 e 33 copie per l’edizione Babbomorto, in quanto questo numero rappresenta il loro abituale standard. Ognuno rimane se stesso, fino in fondo.

Ma parliamo del testo: Antonio Castronuovo, da par suo, ha scritto la sua premessa per il cittadino del futuro che, trovandosi una copia di Moduli fra le mani, potrebbe farsi delle domande. La sua è una sintesi di questi mesi, vista ovviamente dal di dentro e sempre dal punto di vista di chi compila ed usa un modulo per uscire di casa.

L’avvocato Antonio Salvatore (giurista) ne delinea il significato giuridico, dichiarandone l’astratta legittimità. Esamina altresì lo “scontro” con l’articolo 23 della Costituzione con una meticolosa disamina sull’evolversi dei vari moduli.

Il generale dell’esercito e scrittore Gianni Marizza vi sorprenderà con un testo dove – dati alla mano – ci fa ripercorrere le vicissitudini che portarono alla redazione finale di importanti frasi passate alla Storia e ne traccia un parallelo credibile ed arguto con l’attuale modulistica.

Assolutamente non qui svelabile lo stratagemma di personale rilettura dei moduli che Paolo Albani, tra i massimi esponenti italiani dell’Opificio di Letteratura Potenziale (ribattezzata OpLePo). Vi basti per il momento che Albani ha usato una tecnica di scrittura costretta non facilmente padroneggiabile, soprattutto quando si ha a che fare con un linguaggio burocratico che non sembrerebbe dare spazio alla fantasia.

Non vi aspettate un’edizione Deluxe (sarà molto più particolare…)

L’Edizione SO ha visto la luce durante l’emergenza sanitaria da coronavirus Covid-19, con tutte le attività non necessarie sul territorio italiano chiuse per decreto governativo al fine di limitare il movimento
delle persone e garantire la distanza di sicurezza tra gli individui, onde rallentare la diffusione del virus. La stampa è stata quindi portata a termine da un solo individuo, che ha operato in assoluta sicurezza senza ricorrere a servizi esterni o personale supplementare. A causa della indisponibilità di carta adeguata, ed essendo impossibile effettuare ordini e ricevere forniture, si sono utilizzati: carta di seconda mano, scarti da precedenti lavorazioni e materiali riciclati per le copertine. Le copie risultanti risentono di queste misure di costrizione, presentando difformità e imperfezioni, che non ci è stato possibile evitare. Una volta si chiamavano edizioni di guerra.

SORPRESA. Il costo del libretto è in definizione (circa 10 euro). Ci sarà una sorpresa: una taschetta finale, che conterrà del materiale oggi assai prezioso e sicuramente introvabile in un prossimo futuro.

 

 

Disponibilità eventuale di copie (sempre aggiornato)

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Due libri cult di cinofilia: “A tu per tu con il cane” e “Il cane preso sul serio” di Eberhard Trumler

I due libri sui cani dell’etologo austriaco Eberhard Trumler, che uscirono negli anni ’70, sono diventati nel tempo dei “cult” assoluti: ricercati, rastrellati dal mercato, gelosamente custoditi; i venditori se li fanno pagare bene, ma è innegabile che rappresentano una fetta della nostra storia, del costume di quell’epoca.

“Così parlò il millenario” (1927) di Fernando De Rio: esoterismo e alchimia in un’opera rara e ricercata

Rara opera di esoterismo ed alchimia pubblicata dalla Anonima Romana Stampa, una interessante casa editrice che era dedita a libri di storia, ordini cavallereschi, vita romana e Hallesismo.

Caccia ai libri di Marco Dimitri: negli anni ’90 fu al centro di un clamoroso errore giudiziario per la setta dei bambini di Satana

Muore oggi 13 Febbraio, nel giorno del suo compleanno, Marco Dimitri (1963-2021), bolognese, considerato come un attivista neopagano presidente dell’associazione culturale “Bambini di Satana”. Fu al centro, negli anni ’90, di un intricato caso giudiziario che lo vide accusato di vari gravi reati (violenza sessuale, profanazione di cadavere) dai quali è però stato successivamente assolto in tutti i gradi di giudizio. Partita la caccia ai due libri sul caso.

Il grande scrittore Arthur Miller fece ritirare questo libro in Italia che parlava di lui, di Marilyn Monroe e Joe di Maggio: scomparso è dire poco!

“Ultimo notturno per Marilyn” è un omaggio verso l’affascinante sfortunata attrice che ha impressionato col senso della sua vita e del suo esistere. Il dramma viene stampato per volontà dell’autore che intende tramandare la sua personale visione della diva che considera come la maggiormente aderente alla realtà. Vuole che l’opera sia conosciuta anche da coloro che non frequentano il teatro. Ma qualcosa va storto…

Il Divin porcello o la riscoperta del maiale: invito alla lettura di Oskar Panizza

Oskar  Panizza  ci guida in una scorribanda che ci porta in un mondo in cui il maiale occupa una posizione centrale nei riti e miti pagani e non solo; il maiale è un potente simbolo della natura che incute un sacro timore, a lui furono dedicate della festività come il Capodanno (il solstizio d’inverno) e Pasqua (Il solstizio religioso). Articolo di Carlo Ottone.