"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"
Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

ROMA LIBRERIA ARION TESTACCIO Martedì 3 Novembre 2020 Tempo fa, rovistando tra gli scaffali della libreria, sita in Roma alla Piazza di Santa Maria Liberatrice del quartiere Testaccio, ho trovato un interessante libro della casa editrice Einaudi: I Verbali del Mercoledì – Riunioni Editoriali Einaudi – 1943-1952, pubblicato nel mese di giugno 2011, con copertina identica ai cosiddetti “fuori collana” della prestigiosa casa editrice torinese.

Il volume è a cura di Tommaso Munari e, attraverso 533 pagine di testo, dà conto di ben 118 riunioni editoriali della suddetta casa editrice, che coprono un arco temporale che va dal 7 agosto 1943 fino al 10 dicembre 1952. La documentatissima prefazione del libro, che occupa ulteriori 61 pagine, è di Luisa Mangoni. A questo punto, non appare superfluo evidenziare che questo libro viene anche citato dal bibliofilo e studioso di editoria Massimo Gatta, alla pagina 34 del suo pregevole: Per una bibliografia degli scritti di Giulio Einaudi, edito da Biblohaus nel 2012. La copia del libro segnalato, acquistata nuova, aveva un prezzo di copertina di 40 € (E. P.)

 

Disponibilità dei libri citati (sempre aggiornato)

 

Per una bibliografia degli scritti di Giulio Einaudi, di Massimo Gatta (Biblohaus, 2012)

EUR 14,25
Disponibile su IBS
Compralo Subito per soli: EUR 14,25
Compralo Subito

 

Per una bibliografia degli scritti di Giulio Einaudi, ISBN 13: 9788895844213 Editore: Biblohaus, 2012

EUR 14,85
Disponibile su ABEBOOKS
Compralo Subito per soli: EUR 14,85
Compralo Subito

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

CESENA: C’ERA UNA VOLTA IL LIBRO Sabato 18 e Domenica 19 Febbraio 2023: primo giro e primi libri

Ore 09:00 – Cosa stiamo vedendo in giro? Il libro censurato di Alexei Navalny su Putin, ritirato dall’editore Garzanti. Due libri ricercati del grande bibliofilo Giuseppe Marcenaro. Le fiabe della buona notte, scritte in un linguaggio politicamente corretto (i nani non sono di bassa statura ma solo più concentrati sulle cose terrene e la nonna di cappuccetto rosso vive nel bosco per una sua precisa scelta e una rivendicazione di autonomia). La prima edizione assoluta (prima stampa) de Il Sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino.

Un uomo onesto: storia dell’imprenditore che morì per aver detto no alle tangenti, di Monica Zapelli (Sperling & Kupfer 2012)

La storia di Ambrogio Mauri avrebbe potuto passare inosservata in un paese normale, dove un imprenditore di talento come lui sarebbe considerato un vero vanto. Ma la situazione in Italia è ben diversa. La sua vicenda si svolge interamente in Brianza, dove l’imprenditorialità è dieci volte superiore rispetto al resto del Paese, e il leitmotiv è “Laurà, laurà, laurà”.

Il libro cult “Skinhead” di Riccardo Pedrini

Per chi volesse capire il movimento skinhead in Italia, è d’obbligo trovare il libro cult per eccellenza, edito dalla Castelvecchi nel 1996. L’editore romano è da sempre anticipatore di mode, culture e tendenze alternative.

Rarissima edizione di un libro non autorizzato di Gabriele D’Annunzio (1915)

Rarissimo libro, non autorizzato, del celebre discorso di Gabriele d’Annunzio.