"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
Collezioni  /  
24 Aprile 2018

Il Beat italiano come fenomeno psicanalitico

Il Beat “psicanalizzato”

Principio del piacere e principio di realtà del fenomeno beat di Franco Fornari (Milano?, Centro Studi Lombardo Comunità Europee, 1968?)

A proposito di collezionismo, di cimeli anni ’60, ’70, di Beat generation e di libri introvabili, ogni tanto bisogna riflettere sul fatto che certi pezzi unici, o si ha la fortuna di averli già, oppure (anche se si mettono nel mirino e li si cerca per anni) difficilmente si riuscirà a metterci concretamente le mani.

Uno di questi, grazie alla segnalazione del collezionista R. G., è di certo Principio del piacere e principio di realtà del fenomeno beat di Franco Fornari (Milano?, Centro Studi Lombardo Comunità Europee, 1968?). Perfino la scheda del sistema bibliotecario non riesce a sciogliere l’imbarazzo del luogo e anno di stampa. Tra l’altro, il titolo è presente solo nelle Nazionali di Roma, Firenze e Milano.

L’autore

Franco Fornari (1921-1985) è stato uno psicanalista piacentino di chiara fama, autore di innumerevoli saggi. Considerato uno studioso che ha cambiato la Psicanalisi in Italia, con idee nuove e coraggiose – andando oltre gli insegnamenti ricevuti dalla “vecchia guardia” psicanalitica (fu allievo di Cesare Musatti).

Lo scritto in questione può essere considerato assolutamente come qualcosa di minimale ed episodico ma la dice lunga sulla sua visione a 360° della Psicanalisi, e della sua tendenza a non lasciare aree o settori inesplorati.

Principio del piacere e principio di realtà del fenomeno beat è un opuscolo o poco più, contando 22 pagine appena, però immagino che sia ricercato con avidità dai cultori del Beat italiano, desiderosi di rarità e pezzi unici.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Volete un vero libro sul Natale? C’è “Un presepio con molte sorprese” di Chiara Frugoni (Mauvais Livres, 2020)

Il nuovo nato delle piccole edizioni Mauvais Livres, “Un presepio con molte sorprese” di Chiara Frugoni è l’occasione per una rivisitazione della tradizione del presepio e per incontrare un San Francesco su cui non mancano zone d’ombra e lacune storiche.

“Quale totalità” di Claudio Magris al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 23 Febbraio 2020. Su una bancarella avvistato “Quale totalità” di Claudio Magris (Guida, 1985).

…su eBay c’è “Questo è Cefis” di Giorgio Steimetz, ma stavolta a 1200 €

Ancora una copia del rarissimo “Questo è Cefis” di Giorgio Steimetz (1972), stavolta in vendita a 1200 € (100 volte più dell’ultima volta). Riparte un caso che non si è mai assopito nel mondo collezionistico.

In asta lotto di 5 libretti (anni 1969-1992) di mostre e studi su Fortunato Depero

Su Fortunato Depero: Interessante insieme di 5 pubblicazioni – due del 1969, due del 1970 e una del 1992, in unico lotto in asta su Catawiki.

Un raro libro in italiano sulla realtà virtuale trovato in Germania

ULM (GERMANIA) BUCHHANDLUNG HOFMANN, Sabato 17 Ottobre 2020 Avvistato un importante libro sulla realtà virtuale che risulta sconosciuto al sistema bibliotecario italiano, “Realtà Virtuale: nuovi linguaggi dell’arte”, a cura di Ribes Veiga (Elart, 1992).