"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Il caso 7 aprile – Toni Negri e la grande inquisizione, di Giorgio Bocca (Feltrinelli, 1980)

Dall’archivio di Enrico Pofi – Correva l’anno 2018 e dalle bancarelle di PORTA PORTESE spuntava…

 

ROMA PORTA PORTESE Domenica 9 Settembre 2018. Su una bancarella di Via Ettore Rolli è stato avvistato un libro del giornalista e scrittore Giorgio Bocca (1920- 2011) pubblicato da Feltrinelli in prima edizione a Marzo 1980: Il caso 7 aprile – Toni Negri e la grande inquisizione.  La data è quella in cui le forze dell’ordine, su mandato della magistratura, eseguirono numerosi arresti contro intellettuali della sinistra non istituzionale, militanti di Autonomia operaia, compresi alcuni professori dell’Università di Padova. Fra costoro Toni Negri, ritenuto il cervello di una organizzazione vicina ai Nap e alle Brigate Rosse. Nel saggio l’autore indaga l’inquietante vicenda e, al di là di ogni verità ufficiale, le ragioni del massiccio intervento giudiziario. Il libro viene offerto a 3 €. (E. P.)

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Fuochi”, di Lorenzo Mattotti: un graphic novel conteso dai collezionisti!

Il graphic novel “Fuochi” di Lorenzo Mattotti è molto ricercato dai collezionisti – e lo sono indistintamente tutte le quattro diverse edizioni – realizzate sempre per sorprendere, per renderle uniche e speciali.

Putin sospeso dalla Federazione mondiale di judo: a ruba le copie del suo libro “Impara il judo con Putin” del 2001

Un libro inaspettato. Il primo impatto del lettore italiano con Putin è quello con un maestro di judo, quale in effetti Putin è. Un manuale con le tecniche di base per destreggiarsi con questa vera e propria filosofia di vita. Desta un po’ di perplessità questo libro dove non si parla di politica eppure firmato da uno dei grandi protagonisti della politica internazionale del primo ventennio ed oltre di questo XXI secolo. Ora il libro è scomparso.

Il “Canaro” della Magliana e i libri sull’omicidio di Giancarlo Ricci

La vicenda del cosiddetto “Canaro”, ossia Pietro De Negri (classe 1956), che deve il soprannome all’attività di toelettatore di cani nella zona popolare della Magliana Nuova a Roma, condannato per l’omicidio efferato del pugile dilettante Giancarlo Ricci nel 1988, ha dato vita negli anni ad almeno tre libri sull’argomento.

Giardini perduti, Vasco Rossi e Caino: oggi al mercatino di Porta Portese

ROMA PORTA PORTESE Domenica 9 Febbraio 2020 Mercatino movimentato oggi, con l’avvistamento di interessanti libri su Vasco Rossi, sui vinti che “subiscono” la storia, sui giardini segreti di Roma e sui meccanismi cognitivi della mente umana.