"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Segnalazione Flash / sette libri e un’enciclopedia per il mostro di Firenze

Non è mai troppo tardi per cominciare una raccolta tematica…

 

Sette libri e un’enciclopedia per il il “Mostro di Firenze”. Detto così suona un po’ strano, lo ammetto. Il fatto è che non è mai troppo tardi per cominciare a raccogliere libri su un determinato argomento. Neanche quando l’argomento risulta datato, mediaticamente sovraesposto, se non addirittura inflazionato, come appunto quello di cui stiamo qui parlando. Sì, perché quando diciamo “mostro di Firenze”, noi di fatto alludiamo al più intricato caso nella storia criminale italiana, la vicenda del cosiddetto “Mostro di Firenze” comprende otto delitti (per un totale di sedici vittime) dall’analogo modus operandi, perpetrati nelle colline intorno a Firenze tra il 1968 e il 1985, che hanno visto vittime coppie appartatesi in campagna nelle ore notturne. Quasi trent’anni di indagini serrate e la pressante attenzione dei mass media, impadronitisi definitivamente della vicenda agli inizi degli anni Ottanta del XX secolo, ne hanno fatto un caso di enorme complessità e risonanza, anche internazionale. Molti aspetti scaturiti dai processi che ne hanno contraddistinto il percorso, hanno contribuito a scrivere pagine importanti (e a volte non edificanti) nella storia della criminologia. Ma il caso del “Mostro di Firenze” è soprattutto l’esempio lampante di come l’aspetto investigativo-giudiziario possa prendere il sopravvento sui fatti nudi e crudi. Oggi non si discute più sull’identità dell’assassino e su quello che faceva alle sfortunate vittime. Si discute sui processi, sui rinvii, sugli errori procedurali, sulle imputazioni, sui depistaggi, sulle “schegge impazzite”, sulle calunnie sistematiche. La verità dei fatti (non quella giudiziaria dei tribunali) si è fatta una chimera irraggiungibile. Tutto il sistema che vi ha orbitato attorno, e che si è “nutrito” della vicenda del mostro di Firenze per decenni, mass media in primis, ha reso questa verità irraggiungibile, inquinandola per sempre. Numerosi, anzi numerosissimi, i libri sorti sull’argomento. Tanto da diventare una materia di ricerca ben precisa.

 

Cosa c’è adesso di disponibile?

Diamo un’occhiata veloce ai libri su quest’argomento su eBay – il canale che offre un ventaglio di scelte maggiore in questo caso. E proviamo a scegliere sette libri che sono disponibili adesso e potrebbero costituire l’embrione di una buona raccolta sull’argomento.

La teoria finale, di Mister Kappa (pseud.) (Gaeta, MK, 1992). Un saggio ricercato, di un autore che non si firma ma la cui identità si evince dal marchio editoriale e da altri libri di quelle edizioni.

Il Mostro di Firenze: il caso Pacciani, di Carmelo Lavorino (Gaeta, Emmekappa, 1994). Sempre ricercato e di conseguenza quotato.

 

Coniglio il martedì, di Aurelio Mattei (Milano, Sperling & Kupfer, 1993). Romanzo basato su dati e carte processuali; molto interessante; raro e ambito.

Analisi di un mostro, di Francesco Bruno e Andrea Tornielli (Palermo, Arbor, 1996). Libro-inchiesta molto ricercato; negli anni si è fatto molto raro.

 

La leggenda del Vampa: la storia del mostro di Firenze?, di Giuseppe Alessandri (Firenze, Loggia de’ Lanzi, 1995). Vero e proprio libro-cult sull’argomento specifico. Sempre ipervalutato.

Pacciani innocente, di Nino Filastò (Firenze, Ponte alle Grazie, 1994). Vero e proprio memoriale difensivo del maggiore indiziato di essere il mostro di Firenze, scritta dal noto scrittore e avvocato fiorentino Nino Filastò.

Inviato in galera, di Mario Spezi (Reggio Emilia, Aliberti, 2007). Toccante reportage del giornalista che dette il via ai libri sul mostro di Firenze nel 1983 e – come dice The Guardian – “Pacciani e i compagni di merende sarebbero innocenti. Un solo uomo l’ha scritto ed è stato arrestato”.

 

Ma il pezzo forte è…

Esiste infine una vera e propria enciclopedia sull’argomento mostro di Firenze. A redigerla, compilarla e farne 8 volumi è la studiosa Gabriella Pasquali Carlizzi. Si tratta del primo lavoro letterario che consente al lettore di percorrere il tortuoso iter investigativo e giudiziario attraverso il quale, fin dal 1968, si tenta di dare un nome al cosiddetto “Mostro di Firenze”, considerato, ma senza alcuna certezza sebbene siano trascorsi quarant’anni di indagini, l’autore degli otto duplici delitti delle coppiette appartate nelle campagne fiorentine. In questa opera l’autrice non si sofferma solamente ad una attenta e scrupolosa analisi circoscritta ai delitti del Mostro, bensì riesce mediante una ricerca sul campo e arricchita dal recupero di documenti inediti, come atti giudiziari “spariti”, a ricostruire tempi, modalità, risultanze autoptiche e balistiche, fino a tracciare senza ombra di dubbio il profilo del Mostro, dei Mostri e delle terribili mostruosità che si sono avvicendate negli stessi ambienti giudiziari, all’interno dei quali vi era e continua forse ad esserci chi protegge il serial killer, depistando il lavoro degli inquirenti, i quali paradossalmente sono finiti sul banco degli imputati, là dove ancora non siede il Mostro a conclusione della sua Grande Opera.

Il mostro “a” Firenze (8 voll.), di Gabriella Pasquali Carlizzi (Roma, Mond&editori, 2009). Parte 1, vol. 1: Le cronache 1968-1985; Parte 1, vol. 2: Le cronache 1995-2002; Parte 1, vol. 3: Le cronache 2003-2004; Parte 1, vol. 4: Le cronache 2005-2008; Parte 2, vol. 1: Il mostro nei verbali [1995-2002]; Parte 2, vol. 2: Il mostro nei verbali [2003-2008]; Parte 3, vol. 1: Il mostro a Firenze; Parte 3, vol. 2: Il mostro a Firenze.

 

 

 

 

Disponibilità di libri sull’argomento (sempre aggiornato)

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Una testimonianza degli “anni caldi”: L’io in divisa di Aldo Bonasia (1978) in asta sottoprezzo

Monografia di Aldo Bonasia (1949-1995), uno dei fotografi che meglio hanno saputo documentare manifestazioni e scontri di piazza di una Milano in bianco e nero che sembra lontana anni luce da oggi. L’Io in Divisa. In asta su Catawiki sottoprezzo.

Un’edizione di Italo Calvino in soli 75 esemplari numerati

“Prima che tu dica Pronto (Before you say Hello)”, di Italo Calvino (Cottondale, AL, Plain Wrapper Press, 1985). Superba edizione stampata in 75 copie firmate dall’autore e da Antonio Frasconi, La bibliofilia allo stato puro. In asta su Catawiki.

L’ultimo libro di Igor Patruno, “Sotto il cielo di Spagna” (Ponte Sisto)

“Sotto il cielo di Spagna” di Igor Patruno (Roma, Ponte Sisto) è uscito a Febbraio 2019, ma siccome le cose buone carburano senza fretta, e non si esauriscono in un fuoco di paglia effimero e senza senso, ecco che questo romanzo comincia adesso a farsi sentire. Con la voce e il tratto inconfondibili del suo autore.

“Vita Dulcis: paura e desiderio nell’impero romano” di Vezzoli & Verger: quando anche l’arte è spunto per la bibliofilia

A me le contaminazioni piacciono. E scoprire la contaminazione nella contaminazione è stata una piacevole sorpresa che mi è occorsa questo venerdì. Quella sera avevo l’inaugurazione della mostra di Francesco Vezzoli e Stéphane Verger al Palazzo delle Esposizioni di Roma dal titolo evocativo di Vita Dulcis: paura e desiderio nell’impero romano. Articolo di Alessandro Brunetti

Libri di Simone Berni: disponibilità (sempre aggiornato)

Libri di Simone Berni   2005 – A caccia di libri proibiti (Macerata, Edizioni Simple), 1° e 2° ed. 2007 – Libri scomparsi nel nulla (Macerata, Edizioni Simple) 2008 – I Nazi-Fascisti e le scienze del terrore (Macerata, Biblohaus) 2008 – Dischi volanti e mondi...