"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Il fascismo, di Carlo Avarna Di Gualtieri (Torino, Piero Gobetti, 1925).

 

Importante scritto anti-fascista per i tipi dell’editore Piero Gobetti. Usare l’illegalità per ripristinare la legalità e la violenza per richiamare all’ordine: nel saggio Il fascismo il duca Carlo Avarna di Gualtieri, discendente da una nobile famiglia monarchica siciliana, mostrava tutte le contraddizioni del regime pur riconoscendo al movimento iniziale una comprensibile aspirazione a restaurare l’autorità dello Stato. Nel maggio 1925, tuttavia, Avarna invocava le forze democratiche aventiniane e l’intervento del re per scongiurare la dittatura. Il testo non ebbe immediata fortuna, ma fu apprezzato in sede storiografica da importanti storici antifascisti tra cui Salvemini e Tasca.   [fonte: www.storiaeletteratura.it]

 

Carlo Avarna Di Gualtieri (Albano Laziale 1885 – Roma 1964), esponente cadetto di una nobile famiglia siciliana, nel 1928 pubblicò per la casa editrice Laterza il libro Ruggero Settimo nel Risorgimento siciliano. Segretario generale dell’Istituto italiano per il Medio ed Estremo Oriente, al termine della Seconda Guerra Mondiale, durante la quale combatte e viene arrestato e deportato dai tedeschi, riesce a tornare a Roma. In questo periodo inizia a collaborare con il quotidiano «Ricostruzione» e istituisce il Movimento per l’autonomia della Sicilia. Negli ultimi anni della sua vita scrive per la rivista «Nuova Antologia».  [fonte: www.storiaeletteratura.it]

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Il Fascismo Edizioni Piero Gobetti 1925 (SU ABEBOOKS)

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Futurismo: volantini pubblicitari e inviti di mostre (1927) e miniature di libri futuristi (1992)

Interessante lotto di materiale futurista d’epoca e recente, ed esattamente 3 volantini pubblicitari del Cordial e Bitter Campari del 1927, un invito alla mostra Depero Futurista del 1992 e una pubblicazione di Stampa Alternativa (1996) in cofanetto con riproduzioni di libretti futuristi in miniatura e cartoline.

Più libri più liberi 2022: si appresta a chiudere la kermesse del libro capitolino: prossimo anno su Marte?

ROMA PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI (Fiera della piccola e media editoria) Domenica 11 Dicembre 2022 (mattina).  La quinta ed ultima giornata di quella che può essere considerata come la rassegna di settore più importante, nella suggestiva Nuvola di Fuksas, è il sigillo di un’edizione dai numeri record, sia per visitatori che per interesse suscitato nei media e nei social.

Su eBay c’è un’ottima occasione: “Ho visto l’uomo nero” di Claudio Cerasa

Un’occasione da cogliere al volo. Un libro raro in vendita su eBay ad una valutazione del tutto accessibile. Stiamo parlando di Ho visto l’uomo nero (Roma, Castelvecchi, 2007). L’inchiesta sulla pedofilia a Rignano Flaminio tra dubbi, sospetti e caccia alle streghe.

A fine anno cresce sempre la febbre per lo speciale Harry Potter dei 140 anni della Salani!

Sempre molto ricercata “Harry Potter e La Pietra Filosofale”, di J. K. Rowling, si parla dell’edizione numerata speciale per i 140 anni della casa editrice Salani uscito nell’Ottobre 2002.

“Viaggio in India”: guida al viaggio sicuro di Stampa Alternativa (anni ’70): rarissimo

Negli ‘alternativi’ anni ’70 una delle mete preferite è l’India, ed ecco che la casa editrice di Marcello Baraghini propone “Viaggio in India”, al cui interno trovano spazio indirizzi di hotel, ostelli e ristoranti a buon mercato, oltre a consigli per non mettersi nei guai con le droghe o con il cambio al mercato nero, i vaccini da fare.