"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Il mio Ferrari: memorie di una signora della formula 1, di Fiamma Breschi (Milano, Mursia, 1998).

 

Rarissimo e ricercato libro di memorie – mai più ristampato – di Fiamma Breschi. Nata a Firenze il 24 aprile del 1934 dove si è spenta il 20 novembre 2015. Aveva conosciuto il pilota romano Luigi Musso quando lei aveva diciassette anni e ne rimase affascinata. Lui era già sposato; la loro unione fu uno scandalo a quel tempo, perché lui lasciò moglie e figlia. Dopo la morte di Musso si dice che fosse stata amata anche dallo stesso Enzo Ferrari, di cui divenne consigliera per molti anni. [da: “Un ricordo di Fiamma Breschi, per trent’anni ombra di Enzo Ferrari“, di Fabio Avossa; www.italiaonroad.it/]

Una copia de Il mio Ferrari di Fiamma Breschi è stata venduta su eBay a luglio 2022 per 120 €.

 

L’unicità del libro

Il libro “Il mio Ferrari” è una testimonianza unica nel mondo del motorsport, in cui a raccontare le gesta dei piloti più famosi del dopoguerra è una donna. Fiamma Breschi, compagna del pilota Luigi Musso, mette ordine nei suoi ricordi e ci regala una visione particolare dei protagonisti di una saga indimenticabile.

Il romanzo inizia con una dolce e romantica storia d’amore tra Fiamma e Luigi, che condividevano la passione per le corse automobilistiche. La Breschi segue il suo compagno in tutte le gare del mondo, dagli Stati Uniti al circuito di Monaco, dalla Maserati alla Ferrari.

Ma la vita in Ferrari non è facile: la rivalità tra i piloti della scuderia è molto agguerrita e le pressioni per vincere sono enormi. La Breschi non esita a svelare i retroscena poco edificanti del mondo delle corse, denunciando la freddezza e l’indifferenza di Enzo Ferrari verso i propri collaudatori e il duro confronto interno tra i piloti.

Il libro è anche un’occasione per scoprire il vero Enzo Ferrari, descritto dalla Breschi come una persona dozzinale e con modi poco eleganti. Tuttavia, la scrittrice fa ammenda affermando di aver appreso molto da lui, non tanto per quello che le ha detto ma per quello che le ha fatto vedere.

In “Il mio Ferrari” ci sono anche aneddoti divertenti e curiosità sulle automobili delle corse, come l’episodio in cui il pilota Musso ed altri quattro complici spostano l’auto di Fangio nel parcheggio dell’albergo, con tanto di scritta “in vendita” sul parabrezza.

Il libro, pubblicato nel 1998 e edito dalla casa editrice Ugo Mursia, conta 110 pagine ed è stato scritto dalla stessa Fiamma Breschi, la quale è stata un tempo consulente personale di Enzo Ferrari.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Su AMAZON

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Fascino muliebre”: scritto quasi sconosciuto di Matilde Serao, influencer ante litteram per la ditta Bertelli & C.

Percorrendo, a ritroso, la storia d’Italia è possibile arrivare ad individuare qualche proto-influencer, la cui azione era limitata dai modesti “media” disponibili. Una di queste fu Matilde Serao (1856-927), scrittrice e giornalista, è ricordata per essere stata la prima donna a fondare e dirigere un quotidiano. Articolo di Alessandro Zontini.

“Vampiri sepoltura e morte” di Paul Barber (Pratiche, 1994): casomai vi servisse!

MONZA LIBRERIA LIBRACCIO Piazza Indipendenza – Sabato 29 Gennaio 2022 Oggi alla libreria è stato avvistato un raro libro della collana Nuovi Saggi della casa editrice, non più in attività, Pratiche di Parma: “Vampiri sepoltura e morte” di Paul Barber.

“Momotarō fiabe giapponesi” (1940): raro e quasi sconosciuto sopravvissuto all’autarchia

Raro e quasi sconosciuto – quindi poco ricercato – libro di favole giapponesi trascritte allo stile narrativo giapponese in un’epoca (1940) in cui i libri di respiro internazionale non erano ammessi dalla cultura autarchica mainstream. Ma in questo caso si tratta di un paese alleato e da qui deriva anche un particolare interesse e probabilmente un certo grado di tolleranza per la sua “esoticità”.

Chi aveva mai visto “Materia solare” di Dora Felisari con copertina di Fortunato Depero?

Un romanzo pressoché sconosciuto, “Materia solare” di Dora Felisari (Morreale, 1934), con una straordinaria copertina futurista di Fortunato Depero: pochi coloro che l’hanno visto e meno ancora i possessori.

I libri da cercare sul fenomeno dei “preti operai” degli anni ’50 e ’60

Il fenomeno dei cosiddetti “preti operai” nacque in Francia nel secondo dopoguerra, per poi diffondersi in Italia e in altri paesi europei. In Italia, delineato nel 1955 dal giovane filosofo Claudio Cesa in un suo famoso libro, il fenomeno coinvolse per primi alcuni preti toscani, tra tutti Bruno Borghi e Sirio Politi. Andiamo alla ricerca di alcuni “diari di bordo”, uno particolarmente raro.