"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
Curiosità  /  
27 Gennaio 2018

Il mistero dell’edizione contraffatta di “Memoria de mis putas tristes” di Gabriel García Márquez

Memoria de mis putas tristes, di Gabriel Garcia Márquez (Bogotá, Norma-Mondadori, 2004)

Merita di essere raccontato quello che successe nell’ottobre del 2004, quando i famosi falsari colombiani di Bogotá tentarono di immettere clandestinamente sul mercato un’edizione contraffatta del libro del grande scrittore Gabriel García Márquez, dal titolo Memoria de mis putas tristes; si parlò di copie pirata di una edizione con un finale alternativo. Quello che segue è un misto tra speculazione e realtà, ed è arduo capire dove finisce la suggestione e dove invece comincia la cronaca.

La leggenda racconta che Marquez, all’ultimo momento cambiò il finale del libro, che risultò quindi diverso dalla versione immessa sul mercato nero qualche settimana prima.
L’espediente sarebbe stato concordato fra l’autore e l’editore colombiano, il Grupo Editorial Norma (praticamente Mondadori), e si rese necessario in quanto le autorità locali non si davano molto da fare per risolvere il problema. Capitava, infatti, che i falsari spacciassero le copie clandestine ai semafori, in tutta tranquillità, senza che nessuno si desse la pena di intervenire. Inoltre, da più parti, si era levata la voce che l’edizione peruviana del libro di García Márquez contenesse una variazione testuale nel finale. Non ho mai capito di quale entità fosse una simile “variazione”, c’è chi dice una sola frase, o poco più. E non si capisce perché proprio l’edizione peruviana. Molti ne parlarono, tra cui lo scrittore peruviano Alonso Cueto, il quale sul periodico Perú21 scrisse però in maniera assai lapidaria:

“Concludo con un commento sulla campagna mediatica. Qualcuno ha detto alla stampa che García Márquez avrebbe scritto due finali per Memoria de mis putas tristes, e che nell’edizione che è arrivata a Lima comparirebbe una frase che non esiste nelle edizioni degli altri paesi. L’assoluta mancanza di rispetto di questi commenti per i lettori del nostro paese è il risultato di una mente ottusa a cui della letteratura non importa nulla. L’ufficio di Lima della casa editrice Norma, che ha persone molto capaci al suo interno, farebbe bene a mandare in pensione chi eventualmente si fosse macchiato di una cosa così stupida come quella ipotizzata.”

Ricerche condotte direttamente in Perù negli anni immediatamente seguenti, non hanno portato all’individuazione di questa fantomatica versione con un finale diverso. Certo, se ne saltasse fuori anche solo una copia, sarebbe davvero clamoroso. Leggenda metropolitana o fanta-editoria? Depistaggio o espediente geniale per mettere in scacco la pirateria? A distanza di parecchi anni dall’accaduto, ancora non si riesce ad avere una risposta univoca e conclusiva a questi interrogativi. Ad ogni modo, come fa un cacciatore di libri che si rispetti a non provare l’ebbrezza di buttarsi in questa straordinaria caccia?

Mercadolibre è pieno di copie di questo libro nell’edizione del 2004 (ricordatevi di consultare Come si fa a comprare libri in Argentina con MercadoLibre). Ma bisognerebbe averle tutte di fronte a noi, su un tavolo, per poterle sfogliare e controllare questo benedetto finale alterato. E allora, buona fortuna!

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Adam Smith a Pechino” di Giovanni Arrighi: un libro del 2008 ricercato come l’araba fenice!

Libro relativamente recente (del 2008) – dovrebbero essercene due edizioni – ma che è già virtualmente introvabile. Una specie di mito dei nostri tempi, con valutazioni altissime sui siti di vendita, nelle pochissime occasioni in cui è presente. Libro che porta avanti teorie economiche a favore dell’affermazione della Cina nella leadership mondiale del XXI secolo.

Libro realizzato con la coperta termica per migranti soccorsi in mare: straordinaria opera concettuale di Ai Weiwei in tiratura limitata

Solo 200 esemplari prodotti per questa edizione limitata speciale di “Umanità” di Ai Weiwei (2019) – utilizzando (come copertina) le coperte termiche originali che vengono impiegate per soccorrere i migranti e i clandestini del mare. Un’opera concettuale che ci invita a riflettere sulle varie umanità del pianeta.

Tre perle di bibliofilia targate Kerbaker, Bloom e Manguel in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 16 Maggio 2021 Qualche domenica fa, facendo, secondo il mio solito, una battuta di caccia tra le bancarelle, ho avuto la ventura di imbattermi in ben tre libri di sicuro gradimento; erano libri…sui libri, che ho provveduto subito ad assicurare nel mio carniere. Articolo di Enrico Pofi.

“Mario Luzi storia di una poesia”, di Sergio Pautasso

ROMA MONTEVERDE MERCATINO FRANCHISING 22 Marzo 2018 Avvistata la copia di un saggio scritto da Sergio Pautasso dal titolo: “Mario Luzi – Storia di una poesia”, in prima edizione Rizzoli.

Un repertorio per decifrare le sigle e i monogrammi degli artisti più noti: indispensabile tanto al mercante d’arte che al libraio

Straordinario ed indispensabile repertorio con oltre 25.000 esempi di simboli e di monogrammi delle firme degli artisti, nordamericani, europei e di altre parti del mondo. Preziosissimo per i venditori d’arte ma anche i librai ne possono trarre giovamento per decifrare sigle e monogrammi talvolta presenti nei frontespizi e nelle dediche di libri illustrati con tavole e stampe prestigiose.