"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Un libro necessario per capire il “signore degli anelli”

Il Totenkopfring delle S.S., di Antonio Scapini (Parma, Stamperia SCRL, senza data di stampa)

Argomento estremamente affascinante, ma su cui molto facilmente si può cadere in errore. D’altra parte, pullulano i siti internet e le discussioni sui social dove il Totenkopfring delle SS viene descritto come un oggetto tra storia e leggenda, ammantandolo di un mistero che in realtà non gli appartiene. Un attimo di irriflessione o di eccessiva indulgenza alla parte fantastica che è in noi ci può portare su false strade.

A scrivere le cose come stanno nella realtà, a descrivere la genesi, le caratteristiche e il significato dell’oggetto in sé, ci ha pensato Antonio Scapini, il quale ce ne parla anche da un punto di vista collezionistico. Soprattutto preziose sono le sue indicazioni per riconoscere l’autenticità di un manufatto che è facile (o relativamente facile) da falsificare e anche remunerativo a causa delle quotazioni finali che l’anello raggiunge nelle aste.

Un’opera fondamentale nell’ambito della militaria tedesca, ed uno strumento che si farà insostituibile. Almeno per coloro capaci di procurarsi una copia del libro.

Il Totenkopfring delle S.S., di Antonio Scapini (Parma, Stamperia SCRL, edizione privata senza data di stampa).

 

Libri dell’autore disponibili (sempre aggiornato)

 

 

[Si ringrazia Antonio Scapini per i chiarimenti]

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Nuovi casi per il cacciatore di libri” una copia su Amazon con il 45% di sconto

Nuovi casi per il cacciatore di libri, di Simone Berni (Edizioni SO, 2018). Uno scorcio spericolato nel mondo del collezionismo di libri rari in Italia e nel mondo intero; tra libri irraggiungibili, edizioni pirata, libri censurati e misteriosamente scomparsi; autori...

Roksolana e Solimano il Magnifico: la più grande storia d’amore di tutti i tempi

Sulle origini di questa donna tra verità e leggenda si dipana mezzo secolo di guerre, intrighi di palazzo e brama di potere: è l’epoca di Solimano il Magnifico.

Aldo Lo Presti: l’editore più elusivo che ci sia: mettetevi l’anima in pace, difficilmente avrete i suoi libri!

A tu per tu con un vero e proprio “elemento editoriale non identificato”, una figura la cui presenza influenza autori, editori e perfino le “cacce” bibliofile, editore egli stesso, anche se la parola lo fa quasi inorridire, fine conoscitore di libri (questo si potrà dire, almeno, no?): signore e signori: Aldo Lo Presti.

l’Anonimo – I GIORNI DEL DILUVIO – Rusconi 1985 aldo moro brigate rosse br

“I giorni del diluvio” di Francesco Mazzola (Rusconi, 1985) è un memoriale in forma anonima, sulle Brigate Rosse e sul caso Moro. Secondo l’autore fu rastrellato da mani ignote. A nulla è valsa una ristampa nel 2007.

“Della Favola, del Viaggio e di altre cose” di Sergio Solmi in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 8 Settembre 2019 avvistato “Della Favola, del Viaggio e di altre cose – Saggi sul fantastico”, di Sergio Solmi (Riccardo Ricciardi, 1971).