"non esiste l'ultimo libro, ma solo il più recente"

“La Biblioteca di Pier Paolo Pasolini” di Graziella Chiarcossi & Franco Zabagli (Firenze, Leo S. Olschki, 2017)

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI – Largo di Torre Argentina – Mercoledì 8 Aprile 2020 Impossibilitato a uscire per l’emergenza sanitaria, mi diletto a parlare di un libro, che trovai in questa libreria tempo addietro, sui libri e che libri!, quelli che possedeva, annotava, consultava un protagonista cruciale della cultura del Novecento. Il libro è: La biblioteca di Pier Paolo Pasolini, edito nel 2017 dalla Casa Editrice Leo S. Olschki di Firenze, a cura di Graziella Chiarcossi (che per molti anni abitò con il poeta) e Franco Zabagli (raffinato conoscitore dell’opera pasoliniana). I libri sono suddivisi in opportune sezioni tematiche (narrativa, saggistica, poesia, teatro, cinema, arte e altro). Il volume è di 316 pagine e comprende anche 28 tavole a colori fuori testo. In copertina una fotografia di Pasolini seduto alla scrivania con dietro alcuni dei suoi libri. Il prezzo, non indicato nella copia in mio possesso, lo ricordo di 30 € (E. P.)

Una copia del libro (la più conveniente) in vendita su eBay al costo di 23,20 €

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Sbarbaro Camillo. PIANISSIMO. 1954

https://www.ebay.it/itm/333936578183

“Il Complotto Comunista” di Gianni Mastrangelo e i tanti misteri d’Italia

ROMA PORTA PORTESE Domenica 7 Marzo 2021 Avvistata una copia di “Il Complotto Comunista” di Gianni Mastrangelo (Napoli, Controcorrente Edizioni, 2002). I tanti misteri insoluti dell’Italia dal dopoguerra agli ultimi anni del XX secolo (e volendo potremmo anche andare avanti…)

Quando l’Inghilterra del calcio guardava tutti dall’alto: rarissimo libro con prefazione di Vittorio Pozzo (1935)

Importantissimi gli ultimi capitoli in cui si descrive l’amichevole tra la “fascistissima” nazionale italiana, vincitrice del campionato mondiale del 1934, e l’Inghilterra, che in quel periodo si considerava così superiore a tutte le altre nazioni da non voler neppure partecipare al campionato.

Le edizioni “Nero” di Georges Bataille

Il colmo per un editore clandestino? Essere “clonato” da un altro editore clandestino… Questo ci racconta Silvano Zingoni dopo un’attenta valutazione di tre strani libricini.