"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

La scoperta del mondo, di Clarice Lispector (Milano, La tartaruga, 2001)

 

Libro molto raro ed esaurito da tempo. Clarice Lispector (Čečel’nyk, 10 dicembre 1920 – Rio de Janeiro, 9 dicembre 1977) è stata una scrittrice, giornalista e traduttrice ucraina naturalizzata brasiliana.

Nata in Ucraina e naturalizzata brasiliana – per quanto riguarda la sua “brasilidade” affermava di essere pernambucana – ha scritto romanzi, racconti e saggi, ed è considerata una delle scrittrici brasiliane più importanti del XX secolo nonché la più importante scrittrice ebrea dai tempi di Franz Kafka. Le sue opere abbondano di scene di semplice quotidianità e di trame psicologiche: una delle sue principali caratteristiche è l’epifania di personaggi comuni durante una normale scena quotidiana.

 

Ogni sabato, per 5 anni, dal 1967 al 1973, Clarice Lispector pubblica una rubrica sul “Jornal do Brasil” di Rio de Janeiro. Una scrittrice considerata difficile, “per addetti ai lavori”, attenta agli avvenimenti quasi esclusivamente per quanto riguarda l’introspezione dei personaggi su fatti spesso solo accennati, decide di rivolgersi a un pubblico abituato a sintesi rapide e disposto a cogliere il senso di ciò che si legge alla prima occhiata. Tra confessioni di momenti di angoscia e “buon umore”, tra frammenti di libri che sta scrivendo e interi racconti, fra un’intervista a Neruda e uno scambio di battute con cantanti famosi, prende forma un variegato universo popolato da tassisti curiosi, figli, amiche, uomini, rose e galline.

 

 

 

 

Disponibilità di ulteriori copie (sempre disponibili)

 

Su AMAZON

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Oppenheimer: il caso del libro campione di vendite su Amazon e nelle librerie: a caccia della prima edizione del 2007

Ormai molto rara e attivamente ricercata la prima edizione del libro di Kai Bird e Martin J. Sherwin sul padre della bomba atomica, oggi in gran spolvero per la ristampa di Garzanti sulla scia del film di Christopher Nolan, campione di incassi.

“Nero: autobiografia di un neonazista guarito” di Frank Meeink (Piemme 2010): scomparso e ricercato

Edizione italiana di un libro relativamente recente, mai ristampato, che parla del processo di “conversione dall’odio” di un ex suprematista bianco americano.

Un romanziere spagnolo che non ebbe fortuna in Italia: José Francés

Sì, non ebbe fortuna lo scrittore spagnolo José Francés in Italia, lui che fu tra i più qualificati traduttori dei racconti di Sherlock Holmes nel suo paese – ci sono tre suoi libri che però arrivarono da noi, anche se oggi sono ardui da reperire.

“Ex libris” di Antonello Moroni (Zanichelli, 1922): prezioso e rarissimo completo

L’ASTA CHIUDE FRA POCHE ORE. “Ex libris”, di Antonello Moroni (Zanichelli, 1922); con uno scritto di Francesco Sapori. Straordinaria opera dedicata all’arte dell’ex libris, con xilografie originali e uno scritto di Francesco Sapori. Molto raro da reperirsi completo di tutte le tavole ed in perfetto stato nella sua tiratura di 400 copie; in asta su Catawiki