"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Numero 1 de “La Settimana Enigmistica”, 23 gennaio 1932.

Il 23 gennaio del 1932, oltre novant’anni fa, nacque La Settimana Enigmistica. Questa rivista divenne presto un punto di riferimento per tutti gli appassionati di parole incrociate, giochi enigmistici e non solo. Il fondatore fu Giorgio Sisini, un giovane risoluto originario della Sardegna, che ebbe l’idea di creare un corrispettivo italiano del settimanale austriaco “Das Ratsel“.

Sisini fu in grado di coinvolgere nel progetto un gruppo di collaboratori altrettanto appassionati e creativi. In breve tempo, La Settimana Enigmistica divenne un grande successo, grazie alla qualità degli enigmi, dei giochi di logica e delle parole incrociate che proponeva ai suoi lettori.

La rivista aveva un’incredibile capacità di coinvolgere i suoi lettori, stimolando la loro intelligenza e aumentando la loro cultura. Molte persone cominciarono a condividere le loro soluzioni con amici e familiari, creando un vero e proprio fenomeno culturale.

Oggi, La Settimana Enigmistica è ancora pubblicata e continua ad essere uno dei periodici più amati in Italia. Infatti l’idea di Sisini di creare una rivista di enigmistica e giochi di logica ha dimostrato di essere un’idea vincente. La Settimana Enigmistica ha portato divertimento, cultura e intelligenza a milioni di lettori in tutto il mondo, dimostrando che l’enigmistica può rappresentare una forma di intrattenimento ed elevazione culturale allo stesso tempo.

 

Un numero straordinario (ovviamente non autorizzato)

Nel 1953, in occasione delle storiche elezioni che riformarono i due rami del Parlamento Italiano, uscì una curiosa edizione parodistica della Settimana Enigmistica, con il titolo di La settimana comunistica. Scimmiottando il suo “fratello maggiore”, avvalendosi di satira ed ironia, conteneva enigmi e giochi di parole che si riferivano alla politica e ai personaggi della sinistra con il messaggio ultimo che la sinistra al potere non avrebbe portato altro che sfacelo e dittatura.

Oggi questo numero è pressoché introvabile ed è uno dei desideri principali dei patiti di propaganda ed antipropaganda comunista.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Su COMPROVENDOLIBRI

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Ipotesi di Kervran: i libri scomparsi sulle trasmutazioni biologiche che la scienza non riconosce

Due libri che spiegano le teorie pseudoscientifiche di Louis Kervran, un ricercatore francese autonomo che portava avanti negli anni ’60 e ’70 del XX secolo l’ipotesi che nella produzione delle uova delle galline intervenisse una tasmutazione a bassa energia per formare il calcio mancante nel processo.

“Storia di due amanti” di Enea Silvio Piccolomini (Perino, 1891): un ‘diamante’ al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 27 Febbraio 2022. Avvistata “Storia di due amanti” di Enea Silvio Piccolomini, l’edizione dell’editore Edoardo Perino (1891), un volumetto tascabilissimo che fa parte della deliziosa Biblioteca Diamante.

“Il primo libro delle fiabe” (Editrice Boschi): scusate, ma che libro è?

In asta su eBay un libro di fiabe della Editrice Boschi di Milano (anni ’60 – ’70), prima uscita di una collana che non ebbe seguito, sprovvisto anche al sistema bibliotecario. Pezzo raro.

24-31 Maggio 2020 – in questo periodo i lettori hanno cercato…

I lettori sul blog e su Internet hanno cercato: Serafino Ponte Grande, di Oswald de Andrade – The Second Coming Satanism in America, di Arthur Lyons – Il canto delle carte, di Lucia Dettori – Vita di Maria Sabina, di Alvaro Estrada – Gorilla nella nebbia, di Dian Fossey – Gnòsi delle Fànfole, di Fosco Maraini.

Ancora un’ultima copia per il concept book de “I tre pugnali” di Pietro Mormino

A Milano in esposizione dieci copie di un’edizione limitata ed esclusiva: il concept book dei I tre pugnali. Solamente 10 copie realizzate, per la maestria di Massimo Zatini e Simone Pasquali. I pochi fortunati avranno un’edizione specialissima in una confezione ricordo.