"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Nero: autobiografia di un neonazista guarito di Frank Meeink; con Jody M. Roy (Milano, Piemme 2010).

 

Edizione italiana di un libro relativamente recente, mai ristampato, che parla del processo di “conversione dall’odio” di un ex suprematista bianco americano.

 

 

 

Frank Meeink: dall’odio alla redenzione

Frank Meeink è un ex membro di una gang di skinhead della cosiddetta “supremazia bianca” negli Stati Uniti. Nato e cresciuto a South Philadelphia, ha vissuto un’infanzia violenta e spiacevole, con la mancanza di una famiglia strutturata. Già adolescente, Meeink è stato vittima di bullismo e scherno a scuola perché gli altri ragazzi lo consideravano un emarginato.

Già all’età di tredici anni, Meeink ha scoperto il movimento neonazista. Dopo un periodo di crimini minori, a soli diciassette anni, è stato arrestato per aver quasi ucciso un uomo e averne rapito un altro. Questo lo ha portato a essere processato come adulto e condannato a tre anni di prigione.

La vita in carcere ha cambiato Meeink radicalmente. Ha incontrato persone di molte etnie diverse, e grazie allo sport – in particolare al calcio e al basket – ha stretto amicizia con molti prigionieri afroamericani. Ha guadagnato il loro rispetto e ha sentito più sostegno da parte dei detenuti neri che non dagli skinhead.

Dopo essere stato rilasciato dalla prigione, Meeink ha cercato di tornare alla sua vita passata, ma si è reso conto che non aveva più gli stessi pregiudizi che aveva avuto prima della prigione. Ha anche continuato a lottare per avere una casa stabile e ha dovuto affrontare la tossicodipendenza. Nonostante le difficoltà, tuttavia, Meeink ha trovato la sua missione nella vita: parlare, leggere e modificare le vite degli altri, tenendo conferenze contro il razzismo e la violenza. Ha scritto il libro Autobiography of a recovering skinhead, che ha avuto una notevole eco.

Ha creato l’organizzazione Harmony Through Hockey, per dare ai bambini la possibilità di stare alla larga dalla violenza e divertirsi praticando sport. Inoltre, ha visitato numerose scuole per tenere conferenze sulla sua vita e su come evitare di cadere nella violenza e nel crimine.

In un’intervista del marzo 2021 alla CNN, Meeink ha anche commentato l’effetto dell’emittente televisiva Fox News sull’odio americano, sottolineando come molti americani siano stati radicalizzati da questa fonte.

La vita di Meeink ha ispirato il film del 1998 “American History X“, che racconta la storia di un personaggio interpretato da Edward Norton che diventa uno skinhead, come Meeink, ma alla fine decide di lasciare il movimento neonazista dopo essere stato in prigione.

Frank Meeink rappresenta un esempio di come l’odio e la violenza possano essere superati. La sua missione è continuare a combattere il razzismo e la violenza attraverso la consapevolezza e l’educazione.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Su AMAZON

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

La prima edizione di “Libro del misurar con la vista” di Silvio Belli (Venezia, 1565)

Pregevolissima prima edizione del famoso trattato di Silvio Belli. venduto a 901 € in asta su Catawiki. Esiste anche una seconda edizione dell’anno successivo, 1566. stampata appresso Giordano Ziletti.

“Stampe d’arte moderne” di Palmiro Boschesi al mercatino

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA Via Camperio – Martedì 8 Ottobre 2019 – Avvistato un libro particolare di B. Palmiro Boschesi: “Stampe d’Arte Moderne”, pubblicato da Mondadori nel luglio del 1971 in una edizione fuori commercio.

“Marilyn Monroe non è morta”, l’ho vista a Porta Portese!

ROMA PORTA PORTESE Domenica 17 Novembre 2019. Avvistato uno strano romanzo di Patrick Besson dal titolo “Marilyn Monroe non è morta”, pubblicato in Italia da Giulio Perrone.

Superba edizione extralusso di “Het Uur U” di Martinus Nijhoff

Stile europeo e cinese fusi assieme in un esempio di moderna bibliofilia nel caso dell’edizione di “Het Uur U” di Martinus Nijhoff (Utrecht, Fondazione De Roos, 1989). In asta su Catawiki.

Una copia speciale in memoria di Aldo Moro di “Nuovi casi per il cacciatore di libri”

Al Salone della Cultura di Milano (19 & 20 Gennaio 2019) una copia speciale di “Nuovi casi per il cacciatore di libri” di Simone Berni in memoria di Aldo Moro 41 anni dopo i tragici avvenimenti del 1978. Stampata in copia unica con custodia in metacrilato.