"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Al Salone della cultura di Milano edizione 2020

Il Salone dei bibliofili

Ecco quattro imperdibili novità (tutte cadute tra fine 2019 ed inizio 2020) dell’editore Biblohaus di Macerata. Fanno belle mostra alcune tra le migliori firme dell’editoria specializzata in “libri sui libri” del panorama nazionale e non solo. Tra scritture, riscritture, curatele, premesse, prefazioni e postfazioni ce ne stanno parecchi e non c’è che l’imbarazzo della scelta. Da Massimo Gatta, ad Antonio Castronuovo, Giuseppe Marcenaro, Luca Montagner, Raffaele Carrieri, Gigi Raimondo. Vi ricordo che Biblohaus, di ogni uscita, effettua delle tirature speciali a colori e con copertina illustrata che vanno a ruba e solitamente vanno esaurite già alla prima settimana. Siete avvertiti.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“La macchina che ha cambiato il mondo” (1° ed.) in bancarella

MILANO FIERA DI SINIGAGLIA Sabato 2 Febbraio 2019 Avvistato La macchina che ha cambiato il mondo, di James P. Womack, Daniel T. Jones, Daniel Roos (Milano, Rizzoli, 1991), saggio sull’epopea industriale dell’automobile.

Salone del libro usato di Milano: ancora immagini di libri interessanti e rari

Salone del libro usato di Milano (20 & 21 Gennaio 2018): a spasso tra i tavoli, dove le "perle" abbondano.

Le frontiere della critica di Sergio Pautasso con dedica a Tonino Guerra

Un grande saggio di un grande protagonista dell’editoria italiana della seconda metà del ‘900, con una dedica speciale.

“Robur il Conquistatore”, di Jules Verne: l’attualità non passa mai di moda!

ROMA LIBRERIA SIMON TANNER Via Lidia Venerdì 2 Ottobre 2020 Nel romanzo “Robur il conquistatore” di Jules Verne (edizione di Ugo Mursia, 1984) c’è tutto il sapore, il colore e il significato di un ideale passaggio di consegne fra due secoli (‘800 e ‘900) nella splendida riedizione dell’editore milanese. Articolo di Enrico Pofi.

I libri introvabili su Felice Gimondi sono due: eccoli qua!

Dopo la scomparsa del grande ciclista bergamasco c’è stata una caccia ai libri che lo riguardano. Due titoli, pressoché sconosciuti, costituiscono le rarità più rilevanti. Si tratta di “Storia di un campione del mondo”, instant book del 1973 e “Gimondi racconta”, prezioso documento con le testimonianze dei grandi ciclisti del tempo.