"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Demone non Dio: il Liberalismo e la distruzione dell’Occidente, di Luca Radius (Amazon per conto di Gingko Edizioni)

 

Qui è possibile reperire una copia del libro

 

Questo libro, nella sua edizione originale in inglese, è stato bandito da Amazon e da altre piattaforme in rete. Da pochissimi giorni è stata approvata la sua versione in italiano, come POD (Print on Demand) ciò significa che ad ogni ordine seguirà la stampa di una singola copia, in Polonia, che verrà poi inviata con un corriere (gratuito) a casa dell’acquirente. Il tutto con la solita diabolica efficienza di Amazon. Per ora l’editore italiano è riuscito ad aggirare i sofisticati sistemi di controllo del colosso di Seattle. Il nome Luca Radius è fittizio, ma l’originale inglese usa anch’esso un nome fittizio. L’autore, che vuol restare anonimo, è un accademico americano che fa parte dello staff dei consiglieri di Donald Trump. Questo è davvero un libro documentatissimo, che mostra dove stiamo andando a finire in mancanza di un colpo di timone. L’edizione per le librerie è in programmazione.

 

Dalla scheda dell’editore:

“C’è qualcosa di profondamente sbagliato nella nostra società. I media ci propinano una illusoria impressione di progresso, con accessori, telefonini e fi lm. C’è un gran chiacchiericcio di giustizia sociale, ma di vera giustizia se ne vede poca. Monta sempre più l’alienazione collettiva, soprattutto fra i giovani. Il Neoliberismo è pieno di contraddizioni. Denuncia il “razzismo” eppure diffama i bianchi. Celebra la democrazia, ma mina i funzionari eletti pro-nazionalisti, manipola le elezioni, ignora i risultati, e addirittura sanziona l’invasione di nazioni sovrane e il rovesciamento di regimi, se i risultati non sono soddisfacenti per la classe dirigente. Si batte per i diritti delle minoranze – a meno che non si tratti di bianchi nelle ex colonie africane o di cristiani assediati in luoghi come l’Egitto e la Siria. Se gli ispanici sono sterminatori, come l’ebreo-ispanico Nikolas Cruz, allora vengono soprannominati dai media “ispanici bianchi”, un termine che è entrato nel lessico con George Zimmerman. Lo scopo del termine è chiaro più o meno nello stesso modo in cui gli ispanici sono classificati come bianchi nelle statistiche criminali come colpevoli, ma spesso vengono trattati come non bianchi quando sono vittime; allo stesso modo, si trovano classificati come non bianchi nelle azioni positive e nei processi di ammissione al all’università. I liberali bianchi credono di avere il dovere di “elevazione globale” – “Il Complesso Industriale del Salvatore Bianco” – e il “basto dell’Uomo Bianco” è stato a lungo un trofeo nelle imprese occidentali, sia straniere che nazionali. Oggi è una patologia etno-masochistica, un termine coniato per la prima volta da Alain de Benoist, o “sottomessi bianchi” come li chiama Spencer Quinn; un discorso sempre più saturo di banalità saccarinose di “compassione” imbeve anche gli “istinti materni” delle donne bianche nei confronti degli immigrati del Terzo Mondo che sostituiscono i bambini che queste “donne rifiutano di generare. L’alto investimento materno/parentale è uno dei fattori che fa sì che i bianchi si sviluppino in questo modo; questo fa crollare la famiglia e l’intero apparato civilizzatore.

 

Un altro libro che potrebbe presto scomparire

 

Alla scoperta del cospirazionismo e di Jake Angeli, lo sciamano di QAnon: il primo libro su di lui è in italiano!

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Come si cercano i libri (anche usati o fuori catalogo) su Libraccio

Libraccio è un sistema valido non solo per trovare libri attuali a prezzi scontati, ma rappresenta una risorsa da non sottovalutare anche per il fuori catalogo e il libro raro. Articolo di Alessandro Cirillo.

“Salome-Salomè e i cavalieri rossocrociati” di Domenico Rotundo in libreria

ROMA LIBRERIA SIMON TANNER – Via Lidia – Mercoledì 9 Ottobre 2019 Tra gli scaffali della libreria c’è un interessante testo del Prof. Domenico Rotundo: “Salome-Salomè e i cavalieri rossocrociati: i Templari e l’Ordine di Sion in Ciociaria”, pubblicato da GF Editore a dicembre 2017.

Più libri più liberi 2022: al via a Roma la cinque giorni per la piccola e media editoria

ROMA PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI (Fiera della piccola e media editoria) Mercoledì 7 Dicembre 2022 (mattino).  Il primo giorno della più importante manifestazione per i primi due gradi dell’editoria italiana, nella suggestiva Nuvola di Fuksas, si apre con le scolaresche in visita alla fiera: linfa verde per un settore che deve puntare assolutamente sulle nuove leve. Ma arrivano anche i personaggi…

“Ansiaismo”, di Farfa (1964): il dibattito convulso della modernità, in asta un pezzo raro

“Ansiaismo”, di Farfa (Vittorio Osvaldo Tommasini) (Venezia, Centro Internazionale delle Arti e del Costume Momenti, 1964). Libro in asta su Catawiki. Raro, ambito e importante.

“Ti aspetto in piedi”: ricordando Ambrogio Fogar e le sue imprese in giro per il mondo

ROMA MERCATINO DI MONTEVERDE Viale dei Quattro Venti, Giovedì 27 Giugno 2022 Appare “Ti aspetto in piedi”, libro sul grande esploratore Ambrogio Fogar, scritto dalla figlia Francesca e da Marta Chiavari (Aliberti, 2006).