"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Una vita dedicata a smascherare gli imbroglioni della scienza

Chi non conosce Massimo Polidoro (nato a Voghera nel 1969)? Il ricercatore, l’indagatore del paranormale, segretario nazionale del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze), uno dei più grandi divulgatori scientifici in Italia. Autore di una cinquantina di libri sui più svariati argomenti ma sempre con il denominatore comune di sfatare le notizie infondate, i falsi miti dei nostri tempi, le fake news, che sempre di più stanno condizionando le masse portando danni dalle conseguenze incalcolabili.

Il primo libro non si scorda mai

Cominciato a scrivere già durante il suo viaggio e il soggiorno negli Stati Uniti negli anni ’90, come assistente dell’illusionista e scettico James Randy, Il primo libro di Massimo Polidoro è Viaggio tra gli spiriti: indagine sui fenomeni dello spiritismo (Carnago, SugarCo, 1995). Libro con introduzione di Piero Angela e postfazione di Massimo Introvigne. Chiaramente si tratta di uno studio scettico e ben delineato sullo Spiritismo. Pratica che negli ultimi decenni ha perso molto mordente e credibilità, rimpiazzata però da credenze più elaborate e al passo coi tempi. Il libro in questione si è fatto decisamente raro. Ma è il punto di partenza della carriera di Polidoro, il primo irrinunciabile tassello.

Questo è un primo assaggio. Torneremo sulla questione dei libri rari o addirittura (ormai) rarissimi di Massimo Polidoro prossimamente. Ci sono fra di loro autentici titoli imperdibili e che a buon ragione hanno fatto la storia della divulgazione scientifica in Italia. Basti pensare a Il grande Houdini (Piemme, 2001), assai spesso valutato oltre 50 € sui siti di vendita.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

1907 – Giovanni PAPINI – Il pilota cieco – PRIMA EDIZIONE – RARISSIMO. 99,99 €

Il pilota cieco, di Giovanni Papini (Napoli, Riccardo Ricciardi, 1907)

“Sik-Sik l’artefice magico”, il primo libro di Eduardo De Filippo

“Sik-sik: l’artefice magico”, di Eduardo De Filippo (Editrice Tirrena, 1932) è il primo libro del grande attore e drammaturgo napoletano. L’ultima copia di cui se ne ha notizia è passata per eBay a Febbraio del 2018; il libro in questione era andato a finire presso un venditore inglese che lo ha poi ceduto per 91 €.

Un libro raro che non ti aspetti! Le avventure coloniali minori

Sapevate dei possedimenti coloniali della Danimarca? India, Guinea e Ghana. E di quelli della Scozia? Nord America e Giamaica. E che dire delle colonie del Ducato di Curlandia? Isola di Sant'Andrea e Tobago. Un libro geniale, quello di Ferdinando Angeletti (Macerata,...

Joan Didion e Eve Babitz: due miti intramontabili e i loro sconosciuti libri

A distanza di pochi giorni una dall’altra, (tutto si consuma tra il 17 e il 23 dicembre 2021) sono morte due scrittrici, testimoni dirette di diversi decenni di costume, cultura, guerre, moda e arte degli States e non solo. Stiamo parlando di Joan Didion e Eve Babitz. Articolo di Alessandro Brunetti.

Luther Blissett è morto? Lunga vita a Luther Blissett: esce la bibliografia di Dogheria & Zingoni

Luther Blissett, il fenomeno delle singolarità multiple, il nome collettivo che chiunque è libero di adottare senza chiedere il permesso a nessuno. Di questo e di tutto il suo universo parlano Duccio Dogheria e Silvano Zingoni in “Luther Blissett. Bibliografia di una guerra psichica”, in uscita.