"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Un metalibro, ancora un metalibro per favore…

Il metalibro è una fase di trasformazione del libro. Una fase nella quale tanto il libro in quanto oggetto fruibile per la lettura, quanto il libro inteso invece come oggetto artistico si superano e vanno alla ricerca di una nuova dimensione. Il metalibro non è di solito un libro leggibile o comunque non soltanto leggibile. Non è solo un’opera d’arte (come un libro d’artista) o un libro oggetto in una performance artistica. Il metalibro è entrambe queste cose, ma soprattutto è l’espressione concettuale di se stesso.

Un esempio di metalibro è Della il nome rosa di Umberto Eco, l’edizione alfabetica del Nome della rosa. E Metalibro è anche iɿoɈɈiɿɔƨ ilϱǝb oblA’⅃ di Massimo Gatta e Ludovica Gatta, ossia L’Aldo degli scrittori (edizioni Biblohaus) completamente realizzato e stampato al rovescio e all’occorrenza leggibile con l’ausilio di uno specchio. Quel “all’occorrenza” significa che tale funzione non è richiesta.

Cosa c’è in giro?

Oggi segnaliamo un interessante metalibro in rete, per la felicità, l’insofferenza, il divertimento o la noia dei bibliofili.

Vita, morte e miracoli dell’architettura: catalog festival n. 1, Nov. 9-11/1971, Space electronic, Firenze / S-Space, co-production 9999 [e] Superstudio ; cover and design by 9999 (Firenze, G. e G. Editrice, 1971).

Esemplare in vendita

Un volume senza paginazione, in gran parte illustrato, formato h. 24 cm. Tiitolo e testi anche in inglese in stile “Pubblicazione bifronte”. Il titolo parallelo è Life, death and miracles of architecture.
La copertina è ricoperta di lana vergine grezza.
Il libro è un’emanazione pura e senza compromessi del Gruppo 9999, un “manipolo” di architetti radicali fondato a Firenze nel 1968 da Giorgio Birelli, Carlo Caldini (1942 – 2017), Fabrizio Fiumi (1943 – 2013) e Paolo Galli, studenti della Facoltà di Architettura di Firenze. Del gruppo, che inizialmente era denominato 1999, fecero parte anche: Paolo Coggiola, Andrea Gigli, Mario Preti e Giovanni Sani, rimanendo attivo fino al 1972.
Molti di loro erano, o erano stati, allievi di Leonardo Ricci e Leonardo Savioli, docenti che, insieme a Giovanni Klaus Koenig e a Umberto Eco, sostenevano l’onda del cambiamento generazionale.
Si fecero pertanto promotori di un moto ecologista; ogni loro attività progettuale conteneva un messaggio etico. Lanciarono un proclama che, oltre a mettere in luce la filosofia del gruppo, mirava a delineare un preciso modello di vita e a diffonderlo. La loro attività, più che a raggiungere un risultato, puntava ad approfondire la ricerca di un metodo di lavoro. Non erano interessati al piano politico né intendevano scendere a patti col mercato, tenevano alla loro indipendenza e libertà di azione. Cominciarono a lavorare all’ipotesi di una tecnologia controllata e guidata, in rapporto stretto con la natura, per esaltarla e proteggerla, non per distruggerla.

Dalla scheda del venditore:

“Superstudio& Gruppo 9999. “S-Space. Vita, morte e miracoli dell’architettura”. 1971. Firenze. Volume interamente illustrato in bianco-nero e a colori con fotografie, fotomontaggi, disegni, fumetti, di progetti e installazioni del Gruppo 9999, Ant Farm, Ugo La Pietra, G. Chiari, Portola Institute, G. Pettena, Surperstudio, Ufo, ed altri. Impaginazione e copertina del Gruppo 9999. Formato circa 24×21 cm. Pagine 60 (non numerate). Rilegatura cartonata rivestita di lana bianca grezza. Copia completa della busta trasparente e dell’etichetta col titolo. Catalogo generale della mostra (Catalogo Festival n.1) pubblicato in occasione del design happening “S-Space Mondial Festival N.1” alla discoteca Space Electronic di Firenze (9-11 Novembre 1971). Edizione originale, estremamente rara.”

Disponibilità dei libri citati (sempre aggiornato)

attaG omissaM – attaG acivoduL- IROTTIRCS ILGED ODLA’L – (IXX-IVX iloces) ovitarran oiranigammi’llen oizunam odla id arepo’l e arugif al – atatimil .de

EUR 50,00
Disponibile su BIBLOHAUS
Compralo Subito per: EUR 50,00
Richiedi il libro all’editore

Della il nome rosa, di Umberto Eco – edizione alfabetica, stampata in soli 40 esemplati numerati (con scatola, base e supporto)

EUR 190,00
Disponibile su COMPROVENDOLIBRI
Compralo Subito per: EUR 190,00
Compralo Subito

[Si ringrazia Antonio GIannitti per la segnalazione]

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Il copista come autore” di Luciano Canfora nella nuova edizione accresciuta

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI Mercoledì 28 Agosto 2019 Largo di Torre Argentina Avvistata la nuova edizione accresciuta di “Il copista come autore” di Luciano Canfora (Sellerio, 2019), ripubblicata nella collana “Il Divano” con un nuovo importantissimo capitolo dal titolo: “Il falsario come autore”.

La seconda edizione de “La coscienza dell’opacità” di Silvano Zingoni: un libro sui libri quasi impossibile da ottenere…

PARIGI – LIBRERIA IMPRECISATA Venerdì 25 Settembre 2020 C’è chi colleziona indefesso tutti i “libri sui libri”. Ma come si fa ad avere tutto quanto – anche ammettendo di stare confinati alla nostra lingua? Soprattutto quando si ha a che fare con autori che pubblicano in 20 copie…

“App Store Confidential”, di Tom Sadowski, il libro che Apple non gradisce

Sta scomparendo dalla disponibilità un libro che il colosso dell’informatica Apple non gradisce, scritto dall’ex responsabile dell’area tedesca Tom Sadowski e nel quale viene raccontato “dal di dentro” chi è Apple, come opera e che cosa intende raggiungere nella società.

Bill Clinton e James Patterson, nuova coppia thriller?

Esce in America (Little Brown), in Italia (Longanesi) e nel resto del mondo “Il Presidente è scomparso”, thriller scritto a quattro mani da James Patterson e l’ex presidente Bill Clinton. Si annuncia come un sicuro bestseller, ma per il bibliofilo sono pochi gli spunti e i motivi di interesse.