"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Segnalazione Flash

Un “matto” che ha cominciato disegnando le copertine di Bat Star e Agente Segreto X9

 

Il matto in casa, di Pippo Franco (Roma, Editoriale due i, 1981)

Pippo Franco è un volto notissimo della televisione, del cinema e del teatro italiani. Nato a Roma nel 1940, ha svolto molteplici attività in ambito artistico (ebbe come maestro Renato Guttuso) prima di arrivare al successo. Negli anni ’60, per esempio, avendo sposato Laura Troschel (1944-2016), nipote di Giuseppe Spada – neo-editore di fumetti – fu coinvolto nei programmi della casa editrice appena nata.

Di lui va ricordato il primo libro, ormai si è fatto davvero raro ma ogni tanto qualche copia si intravede in giro, che è: Il matto in casa, di Pippo Franco (Roma, Editoriale due i, 1981). La Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze sbaglia addirittura il titolo nella scheda (“Il mattino in casa”).

 

Ma che c’entrano i fumetti?

Beh, è presto detto! La Fratelli Spada, di un Giuseppe Spada che da stampatore della storica Nerbini di Firenze, diventa a sua volta editore, a cavallo fra il 1962 e il 1963 è uno snodo cruciale. Il neo-editore rileva dunque molto materiale e molte collane iniziate dal suo precedessore. Arrivarono così idee e spunti che però Spada fece propri, con trovate geniali. In particolare qui si allude agli Albi dell’Avventuroso.

Si allude a Bat Star, per esempio, che in realtà era il “vecchio” Brick Bradford, creato da William Ritt e Clarence Gray negli anni ’30, un fumetto affascinante ma sfortunato (uscì nell’epoca di Flash Gordon).

E si allude all’Agente Segreto X9, infine, forse più noto al grande pubblico e anch’egli parto della brillante penna di Alex Raymond, e a cui Nerbini aveva già dedicato collane. Giuseppe Spada gli infuse nuova linfa creando delle storie più attuali e drammatiche, cercando di andare incontro ai gusti dei “nuovi tempi”.

Le copertine sono sempre state il biglietto da visita necessario e obbligatorio sia per gli albi che per le strisce. Ci volevano artisti in grado di imprimere, in un disegno ben riuscito, tutte le aspettative di un pubblico che si faceva di anno in anno sempre più esigente e smaliziato. Il delicato lavoro fu assegnato a Germano Ferri, a Mario Caria, di consolidata esperienza, e a un sorprenderete… Pippo Franco.

Sono andato a cercare su eBay qualche suo lavoro (facile: si firmava “Pippo65“). Tratto veramente notevole per un venticinquenne alla prima esperienza nel settore. Era il 1965. Atmosfere da giungla misteriosa, da spionaggio internazionale, con quell’azione che James Bond già stava mettendo sul grande schermo.  Aguzzate la vista, cercate la firma!

 

 

Qualche albo con copertina di Pippo Franco su eBay (sempre aggiornato)

 

 

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Knowing Darkness: i maestri dell’illustrazione ispirati da Stephen King: opera monumentale della Centipede Press

Knowing Darkness: Artists Inspired by Stephen King (Lakewood, CO, Centipede Press, 2009). Questa edizione commerciale del libro è limitata a 150 copie.  Il resoconto di 35 anni di illustrazioni dei libri di di Stephen King. Libro in formato gigante (misura 38 x 28 cm,...

A caccia delle prime produzioni dell’editore Giulio Savelli: non mancano le sorprese!

Dell’editore Giulio Savelli vediamo quali sono i libri da cercare e collezionare – alcune delle sue pubblicazioni hanno fatto la storia: prima fra tutte “Porci con le ali”.

Un raro libro su un fatto di cronaca che scosse Milano nel secondo dopoguerra: il caso Fort

Il caso di Rina Fort, che nel secondo dopoguerra sterminò la famiglia del suo amante sconvolse non solo Milano ma tutta l’opinione pubblica nazionale – un raro libro “a caldo” ne ricostruì la vicenda.

Due libri di Giuseppe Balsamo (conte di Cagliostro) praticamente sconosciuti: “I misteri del destino” (1866) e “Il destino svelato” (1903)

Due libri apocrifi molto interessanti del conturbante Conte di Cagliostro, figura tra le più ammalianti della cultura europea di fine Settecento: uno addirittura sconosciuto a qualsiasi biblioteca.