"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

ROMA PORTA PORTESE Domenica 2 Maggio 2021 La volta scorsa, abbiamo presentato l’unico romanzo in lingua latina risalente all’epoca romana che sia giunto fino a noi in maniera integrale: L’Asino d’oro di Apuleio, di cui era stata avvistata, su una bancarella, una copia nella bellissima traduzione di Massimo Bontempelli, secondo l’edizione (novembre 2011) della casa editrice milanese SE nella collana “Assonanze“, dedicata a testi classici tradotti da importanti scrittori italiani.

Ebbene, la domenica successiva, su un’altra bancarella, dello stesso mercatino, questa volta sita in Via Bargoni, neanche a farlo a bella posta, veniva reperita un’ottima copia dell’altro indiscusso capolavoro della letteratura latina: il Satyricon dello scrittore romano del I secolo Gaio Petronio Arbitro.

La copia avvistata di questo romanzo (definito da R. Queneau uno dei più grandi di tutte le letterature) è quella pubblicata in prima edizione dall’editore senese Lorenzo Barbera a maggio 2008 nella collana “classicigrecilatini“, diretta da Anna Giordano Rampioni, che è anche l’autrice della prefazione del libro in oggetto.

La curatrice del medesimo è la Professoressa Monica Longobardi e la presentazione è di Cesare Segre. Si evidenzia che questa edizione riporta il testo latino a fronte, secondo una scelta che ormai è nella tradizione editoriale della presentazione dei testi antichi tradotti.

Ricordiamo che di quest’opera purtroppo sono pervenuti a noi soltanto frammenti, tra i quali comunque per intero il libro contenente la famosa cena di Trimalcione, indubbiamente considerato l’episodio più celebre, a nostra conoscenza, dell’intero romanzo.

Il libro in questione, una brossura formato 8°, in pesante cartonato munito di segnalibro in seta, reca in copertina e sovra-copertina, l’immagine di un particolare del dipinto: il Bacchino di Guido Reni (1575-1642). La copia avvista, allo stato di esemplare intonso, veniva offerta a 5 euro (E. P.)

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Satyricon. giugno 2008, di Arbitro Petronio (Autore), M. Longobardi (a cura di)

EUR 10,90
Disponibile su AMAZON
Compralo Subito per soli: EUR 10,90
Compralo Subito

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Abbuffata di bibliofili: Eco, Diliberto, Gatta, Tavoni, Buoninsegni, Sghiavetta

ROMA LIBRERIA PUGACIOFF Via Busiri Vici, Monteverde. Mercoledì 22 Luglio 2020 Una sortita in libreria e l’acquisto di due libricini “a tema” è stato il pretesto per imbattersi in un concentrato di storie raccontate dai più grandi bibliofili.

Una biblioteca di libri antichi in miniatura: oggetto da collezione per bibliofili

Un curioso oggetto che abbellisce qualsiasi collezione di libri, un falso libro con biblioteca antica in miniatura.

“Elogio del culo” di Tinto Brass e dediche autografe per “Monella” e Senso ’45” su eBay!

Su Tinto Brass, regista cinematografico e sceneggiatore, il cosiddetto “Re dell’erotismo italiano”, ci sono alcuni libri e alcune edizioni che non dovrebbero mancare nella collezione del cacciatore di libri del XXI secolo.

“Necropoli” di Boris Pahor: il romanzo-verità del decano degli scrittori sloveni (e italiani!)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 14 Marzo 2021 Avvistato “Necropoli” del grande scrittore sloveno italiano Boris Pahor (classe 1913), un “memoir” sulla sua esperienza nel campo di concentramento di Natzweiler-Struthof e un caso editoriale clamoroso.

“Il ritorno delle fate” di Arthur Conan Doyle

Il collezionista patito del mondo di Arthur Conan Doyle non può ignorare “Il ritorno delle fate” (prima edizione italiana nel 1992): come è noto, il celebre creatore di Sherlock Holmes, in età avanzata, cominciò ad avere un debole per lo spiritismo, che all’epoca era molto in voga.