"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

ROMA LIBRERIA SIMON TANNER – Via Lidia – Mercoledì 1 Aprile 2020 Nella libreria in oggetto veniva avvistata, prima dell’emergenza sanitaria, una prima edizione di un libro di Italo Calvino (1923-1985): La strada di San Giovanni, pubblicato da Mondadori, postumo, a maggio dell’anno 1990, nella collana i libri di Italo Calvino. Si tratta di una raccolta, curata dalla moglie Esther, di cinque racconti (di cui il primo è quello che dà il titolo al libro), presentati insieme per la prima volta, scritti tra il 1962 e il 1977. Proposti dall’autore come “esercizi di memoria”, in essi, come si legge nel risvolto di copertina, “la finezza speculativa e ricchezza umana e fantastica convergono in un linguaggio di non dimenticabile nitore“. Il libro, rilegato in mezza-tela editoriale con sovraccoperta, veniva venduto, come nuovo a 7 € (E. P.)

Qui una copia in vendita su eBay al costo di 5 €

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Parigi 1937” di Carlo Belli in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 28 Aprile 2019 avvistato “Parigi 1937” di Carlo Belli (Edizioni della cometa, 1980), un racconto dell’autore del più ben famoso “Kn”.

Tre libri di problematiche gay, omosessualità e generi sessuali

La mostra ‘Arte e omosessualità’ del 2007 e Papa Ratzinger con le calze autoreggenti; il racconto proibito di Massimo Lacchei; Federico Almansi, il bellissimo ragazzo ‘pupillo’ di Umberto Saba e il suo introvabile libro di poesie.

Solo 200 esemplari per un dizionario unico della letteratura minore del 900: Afro Somenzari scatenato!

Di dizionari di letteratura ne è pieno il mondo, ma uno così forse non si era mai visto: ci ha pensato Afro Somenzari con Fuocofuochino – la più povera casa editrice del mondo – talmente povera che ne ha stampati 200 copie numerate con la copertina di Ugo Nespolo e la sapiente premessa di Paolo Albani.

Abbiamo chiesto a un’intelligenza artificiale come scrivere un romanzo: ecco le sue risposte!

Il mondo cambia. Ormai c’è la crescente necessità di un individuo super partes che, scevro da interessi e simpatie/antipatie personali, possa esprimere un giudizio su quello che facciamo. Anche su una cosa che molti di noi forse danno per scontata: scrivere. Vediamo i consigli di una ‘macchina’ su come uno scrittore dovrebbe scrivere il suo romanzo. E non sono solo banalità, anzi…