"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
piccole perle  /  
04 Aprile 2021

Raro e inaspettato: lettera aperta a Mussolini del Movimento Hallesista Internazionale

 

Quale può essere l’ultima parola della scienza di governo? Lettera aperta, di Agostino Maria Trucco a S. E. Benito Mussolini (Roma, Movimento Hallesista Internazionale, senza data [fine anni ’20 – inizio anni ’30]).

 

Trucco, assistendo semplicemente allo svolgimento delle operazioni di vendita perfettamente organizzate del mercato alimentare di Parigi, ebbe l’idea di estendere una simile struttura agli scambi internazionali. Secondo lui si doveva costituire una organizzazione sovranazionale. Tale organizzazione avrebbe razionalizzato le operazioni di compravendita, producendo grandi benefici per tutti. In particolare, secondo il suo pensiero, i venditori avrebbero ottenuto la vendita delle loro merci alle migliori condizioni, facendo a meno dell’intermediazione commerciale. Gli acquirenti, di contro, avrebbero avuto l’opportunità di confrontare le merci e gli scambi della concorrenza, scegliendo secondo le loro convenienze e non secondo le convenienza del mercato.

Il tutto si sarebbe concretizzato con l’emissione di una valuta unica (hallis) a cambio fisso con le unità monetarie dei singoli paesi.

 

 

 

Chi era Agostino Trucco?

Agostino Maria Trucco (1865 – 1940), genovese, è stato un economista italiano. Fu un autore estremamente prolifico, pubblicò circa duecento scritti, contenenti per la maggior parte elaborazioni e miglioramenti della teoria economica detta Hallesismo, da lui fondata.

A partire dal 1924 però l’Hallesismo fu represso dal fascismo, che sciolse l’Unione e sospese le pubblicazioni periodiche. Trucco e i suoi presunti “complici” (ing. Mario Baronci, avv. Giorgio di Domenico e ing. Nicolò Manetti-Cusa) furono sottoposti a processo per truffa; tuttavia, riuscirono a dimostrare la propria innocenza in tutti i gradi di giudizio, fino alla sentenza di appello nel 1928.

Ma, cadute le prime accuse, ne arrivarono delle altre. I responsabili del movimento furono dapprima ammoniti e poi assolti. Si tentò anche di dichiarare Trucco demente o infermo di mente e di procedere a un suo ricovero forzato in manicomio.

Sebbene Trucco riuscisse a superare anche questo nuovo e infamante insulto, uscì dalla prova fiaccato nello spirito e nel fisico, morendo pochi anni più tardi.

Eppure sono molte le anticipazioni del suo pensiero. Per esempio prevedendo il secondo conflitto mondiale (così come aveva previsto il primo). In particolare si legga, a tal proposito, la sua opera La paura di arricchire (Roma, S. A. Hallesint, 1928).

Il tentativo di Trucco andò a vuoto, e non si ha notizia se Mussolini lo abbia mai preso in considerazione. Chissà se la Comunità Europea ha mai analizzato queste teorie prima dell’introduzione della valuta unica.

 

 

Disponibilità di ulteriori copie & titoli affini (sempre aggiornato)

 

E’ dovere patriottico volere i massimi lucri personali?, di Agostino Maria Trucco, Biblioteca Hallesint, Roma, 1930

EUR 150,00
Disponibile su ABEBOOKS
Compralo Subito per soli: EUR 150,00
Compralo Subito

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Incredibile: in asta su eBay l’agendina personale del 1978 di Georges Perec

Un’asta su eBay Francia davvero insolita: l’agendina personale (anno 1978) dello scrittore francese Georges Perec, con appunti personali, ricevute, bigliettini e perfino la radiografia del suo cranio.

“Canti” di Giacomo Leopardi (Piatti, 1831): e che Natale sarebbe se qualcuno ci regalasse questo libro?

Fu l’opera che consacrò il genio letterario di Giacomo Leopardi (1798-1837), partorita dai torchi eccelsi di Guglielmo Piatti a Firenze nel Marzo 1831 in 1000 esemplari. Una delle opere più importanti della nostra letteratura. Nel volume sono proposti ventitré componimenti poetici, tra editi e inediti. A Silvia, L’Infinito, il Sabato del Villaggio, La quiete dopo la tempesta, Canto notturno di un pastore vagante dell’Asia, All’Italia, Alla luna.

“Libri sui libri” che forse non avete ancora: tutti in offerta su Libraccio

Quattro libri sui libri che forse vi sono sfuggiti in questi anni, tutti in offerta su Libraccio a prezzi veramente stracciati – consigli per l’angolo buono della vostra libreria.

Vernacoliere in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 18 Febbraio 2018 Avvistati diversi vecchi numeri in vendita in una bancarella del mensile di satira politica e di costume “Il Vernacoliere”, stampato a Livorno ancora oggi, ad un prezzo interessante.