Seleziona una pagina

Segnalazione Flash

La “mania” del momento

Il romanzo I sopravvissuti, di Terry Nation (Milano, Sperling & Kupfer, 1978) è tratto dall’omonima serie televisiva inglese della BBC realizzata nel 1975 e di ambientazione post apocalittica (tit. orig. Survivors).

La trama prevede uno scenario inquietante in cui l’umanità risulta falcidiata da una pandemia conseguenza di un virus letale che si è diffuso senza controllo uccidendo quasi tutta la popolazione. Soltanto un individuo ogni cinquemila sarebbe sopravvissuto. Secondo questa statistica, se quel virus avesse colpito oggi un paese come l’Italia sarebbero sopravvissute solamente dodicimila persone!

In tempi di Coronavirus è chiaro come il romanzo sia stato, per così dire, “rispolverato” e a seguito di alcune citazioni televisive che ne hanno enumerato alcune analogie (inevitabili quando si parla sostanzialmente della stessa cosa…) il libro è stato rastrellato dal web, segnatamente da eBay.

Del titolo in questione ne esistono in Italia tre edizioni e cioè: Sperling & Kupfer (1978); Euroclub (1978); Rizzoli (1980).

Dell’edizione Euroclub, probabilmente la stampa effettiva del volume è stata realizzata nel 1979. Ebbene, mi fa notare Antonio Giannitti come tutte le tre edizioni in questione siano al momento introvabili. In effetti, a partire dal primo di Febbraio 2020 su eBay ne risultano vendute tredici, che a quanto pare erano tutte quelle presenti.

Ecco il risvolto (aletta) e la quarta della sovraccoperta dell’edizione Euroclub: