"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
Curiosità  /  
20 Gennaio 2021

Un’opera straordinaria sui “tombini” decorati giapponesi: Manhoru di Thomas Couderc

 

Manhoru di Thomas Couderc – Studio Helmo (Parigi, Editions FP&CF, 2020),

 

Compra una copia direttamente dall’editore

 

In Giappone una suggestiva forma d’arte è quella dei tombini (sì, quelli per i condotti fognari) che vengono realizzati, decorati e colorati come delle opere da esposizione. Ed effettivamente sono per il turista una sorpresa che ha dell’incredibile. Eccone una mini-carrellata presa a caso dall’oracolo del web:

 

C’è un libro!

In italiano ancora non abbiamo trovato nulla di specifico sull’argomento, se non qualche articolo su periodici e sul web. Di libri, niente di niente.

Dalla Francia è uscito invece Manhoru di Thomas Couderc – Studio Helmo (Parigi, Editions FP&CF, 2020), che raccoglie una serie di tombini giapponesi resi in bianco e nero per esaltarne il design e la grafica. Scovati dall’autore durante un viaggio in Giappone, e arricchiti in seguito su Internet, questo corpus originale invita a scoprire un’arte sottile spesso ignorata in Europa, e in particolare in Italia, dove l’accesso alle fogne è limitato da lastre di ghisa standard, che sono purtroppo ed esclusivamente funzionali. In Giappone, manhorukaba indica proprio i “coperchi” per chiudere l’accesso alle fogne. Frutto di una singolare decisione politica, queste targhe offrono una storia territoriale superlativa: passato glorioso o presente di successo, mascotte e leggende locali, flora, fauna o monumenti notevoli . Tutto viene rappresentato su questi cerchi decorativi.

 

Dalla scheda editoriale:

“Questo libro inedito raccoglie su quasi 130 pagine un centinaio di fotografie trasformate per far emergere solo i disegni in bianco e nero, come probabilmente esistevano prima di diventare stampo e poi piatto in bassorilievo. Riuniti per la prima volta in un’unica collezione, questi banali oggetti di uso quotidiano rivelano da soli l’eccezionale universo grafico dell’arcipelago giapponese.”

 

 

Altri libri sull’argomento

Rojo no geijutsu: Manhoru no kosatsu oyobi sono futa no kansho, di Yoshinori Kakishita (Tokyo, Hobijapan, 2015).

 

 

 

Disponibilità del libro ed altri libri sull’argomento (sempre aggiornato)

 

 

 

 

 

[Si ringrazia Massimo Gatta per la prima segnalazione]

 

 

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

In uscita “Storia delle banche centrali” di Stephen Goodson

In uscita per le Edizioni Gingko di Verona, “Storia delle banche centrali” di Stephen Goodson. Un libro che potrebbe essere presto molto ricercato.

“Saghe mentali”, la ricercatissima biografia di Caparezza (& altri suoi libri)

La biografia più rara del cantautore Caparezza (Michele Salvemini) è “Saghe mentali: viaggio allucinante in una testa di capa”, scritto con Michele Monina (Rizzoli, 2008), che su eBay va via a 80/100 € ogni volta.

EDWIN CERIO – CONSERVE E AFFINI, esempio di grafica futurista (Portici, Tipografia Bellavista, 1932) – 67 €

Libro veramente unico, forse sottovalutato dalle varie bibliografie. Un esempio di editoria concettuale ante litteram. https://www.ebay.it/itm/301991935682 Un testo veramente futurista

Consigli di lettura: “Futurabilità” di Franco “Bifo” Berardi

Da leggere “Futurabilità”, nuova accattivante opera di Franco “Bifo” Berardi (Produzioni Nero, 2018), ancora reperibile in libreria.

Fernando_Sesma_Ummo

Ummo, il libro “que no se puede hallar”: la chimera introvabile dell’ufologia spagnola

“Ummo otro planeta habitado” è tradizionalmente il libro più raro dell’ufologia spagnola, anno 1967; l’autore è l’eccentrico Fernando Sesma, un vero e proprio mito per i collezionisti di libri sui dischi volanti; pioniere del cosiddetto “contattismo”.