"Sull'inutilità di certi libri sarebbe utile scrivere un libro"
Porta Portese  /  
27 Maggio 2018

“Sherlock Holmes e il mistero della Sala Egizia” di Val Andrews

Sherlock Holmes e il mistero della Sala Egizia, di Val Andrews (Milano, Il Minotauro, 1998)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 27 Maggio 2018. Su una bancarella  di Via Parboni, è stato avvistato un romanzo del più suggestivo e fedele erede, letterariamente parlando, di Sir Arthur Conan Doyle, vale a dire lo scrittore inglese Val Andrews. Il libro s’intitola Sherlock Holmes e il mistero della Sala Egizia ed è stato pubblicato in Italia in prima edizione a giugno 1998 dalla casa editrice Il Minotauro nella traduzione di Diego Marani. Si tratta pertanto di un apocrifo sherlockiano, senz’altro degno del miglior Doyle e di ben figurare nel filone della moltiplicazione delle avventure dell’immortale detective inquilino di Baker Street 221B. La copia che si segnala è offerta, in condizioni perfette, a 5 € (E. P.)

Condividi:

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Trovabilità dei libri di Cesare Battisti: il punto della situazione

Diversi libri del’ex terrorista e scrittore noir non sono ancora stati tradotti ed esistono solo in francese e portoghese, per le critiche che gli editori ricevono quando decidono di pubblicarli. Solo cinque quelli usciti in Italia fino a oggi e stanno già sparendo.

Condividi:

“App Store Confidential”, di Tom Sadowski, il libro che Apple non gradisce

Sta scomparendo dalla disponibilità un libro che il colosso dell’informatica Apple non gradisce, scritto dall’ex responsabile dell’area tedesca Tom Sadowski e nel quale viene raccontato “dal di dentro” chi è Apple, come opera e che cosa intende raggiungere nella società.

Condividi:

La copia n. 1 dell’edizione limitata di “Nuovi casi per il cacciatore di libri”

Al Salone della Cultura di Milano (19 & 20 Gennaio 2019) la copia n. 1 dell’edizione limitata di “Nuovi casi per il cacciatore di libri” di Simone Berni. Stampata in copia unica con custodia in metacrilato.

Condividi:

“Il pericolo senza nome” di Agatha Christie (originale 1933): raro!

Uno dei gialli d’autore più famosi, nella sua edizione originale; stiamo parlando di “Il pericolo senza nome”, di Agatha Christie (Gialli Mondadori, 1933).

Condividi:
Ornella_Volta_e_Valerio_Riva

Questione di vampiri

Nascita di un mito (anzi, due!) Il 16 giugno 1816 è una data che nessun amante dell’horror dovrebbe ignorare. Fu una notte di tempesta e di vento incessante per gli ospiti di una Villa sul Lago di Ginevra, Villa Diodati, i quali, impossibilitati ad uscire, non...