"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

TORRITA DI SIENA (SIENA) Sabato 13 & Domenica 14 Maggio 2023 IL BORGO DEI LIBRI, una fiera di due giorni nella bella cittadina toscana a contatto con piccole realtà editoriali, librerie ed autori esordienti o poco conosciuti dal grande pubblico, ma non meno interessanti.

Abbiamo fatto la conoscenza di alcuni autori poco noti al grande pubblico, un esordiente assoluto e altre  cinque realtà consolidate anche se forse non particolarmente note al grande pubblico. Prendiamo l’iniziativa di segnalarli tutti quanti.

 

 

Gli autori incontrati

Cominciamo con Cristiano Ciardi, livornese classe ’70, che è autore di una saga Fantasy dal nome di I racconti del Regno. I tre libri prodotti si intitolano I confini di Trisa (2012), Il sangue del Sud (2020) e Silenzio in terra (2020). I libri sono pubblicati e disponibili su Amazon. Tutto nasce dall’avversione per l’autore verso un mondo in cui l’uomo piega la Natura ai suoi voleri e ne altera gli equilibri naturali. I mondi immaginari ch’egli ha creato – selvaggi e incontaminati – sono detti il Regno delle Madri e Il Regno del Cielo e sono due sorte di Terra di mezzo tolkieniana che prosperano tra due mari (interno ed esterno; basso e fermo) e popolate di città ed abitanti dalla facoltà meravigliose.

 

C’è stato poi Marco Dolabelli Cibecchini, fiorentino, autore che ha iniziato la sua carriera a 60 anni con la pubblicazione nel 2016 del romanzo psico-erotico “Oltre la scelta“, presentato a “Padova arte e libri“. Nel corso degli anni ha scritto diversi lavori, tra cui i libri per bambini “Serafino il bruco verde” e “La principessa Delfina“, la serie “Altea“, il giallo-poliziesco “L’orologiaio” e la distopia “Covid 19-2093“. Nel 2018 è stato premiato al concorso culturale ArgenPicTarquinia per il suo primo romanzo, mentre uno dei suoi racconti, “La prima volta che la vidi“, è stato pubblicato nell’antologia “Je t’aimeMoi non plus” del Gruppo Scrittori Firenze. L’erotismo è un elemento presente in diversi suoi lavori. Tutti i suoi libri sono pubblicati su Amazon.

 

 

Abbiamo poi incontrato Elide Ceragioli, una scrittrice nata a Massa nel 1954. È medico di professione e si occupa di neuropsichiatria infantile in ambito ospedaliero. Ha scritto numerosi romanzi e raccolte di racconti, spaziando tra generi diversi. Tra le sue opere principali si annoverano “La libertà delle foglie morte“, “Il falco e il falcone“, la serie di romanzi gialli “La Squadra“, “San Galgano” e “Ildegarda ed il mistero dell’arciere“. I suoi libri sono disponibili in formato cartaceo ed ebook sui principali store online e sono stati pubblicati anche da editori come SensoInverso Edizioni, Gruppo Albatros Il Filo e Robin Edizioni.

 

Era presente anche Simone Cicali, nato nel 1971 a Firenze, uno scrittore appassionato della fantascienza, del fantastico e dell’insolito. Ha pubblicato diverse raccolte di racconti, tra cui “Inaspettatamente“, “Probabilmente” – vincitore del Premio Ulthar 2023 – e “Stranamente“, oltre al giallo breve “I gialli” e alla raccolta “La strada per il Ceppo” entrambi del 2023. Inoltre, ha collaborato con il collettivo di autori Sodalizio Wordsmith per la curatela di “L’ultima impresa delle Bande Nere“, “Invicti” e le serie “L’Assedio” e “Cinque metri sotto“, e cura il Patreon del collettivo. La sua scrittura non si limita a un genere specifico ma è caratterizzata dalla voglia di esplorare nuovi mondi fantastici e di sorprendere il lettore con le sue storie uniche.

 

 

Lorenzo Leoni, nato con una fervida immaginazione e una passione per la narrazione fin da giovane, ha presto iniziato a dedicarsi alla scrittura di storie e romanzi. La sua formazione come scrittore ha avuto inizio con l’esplorazione del genere storico, dove ha dimostrato una grande abilità nell’evocare il passato in modo vivo e coinvolgente. Con il tempo, l’autore si è spinto oltre i confini del genere storico, sperimentando ucronie e storie contemporanee, e dimostrando una grande capacità di immergersi in ogni epoca e contesto. Le opere dell’autore sono caratterizzate da un’attenzione al dettaglio e alla coerenza storica, ma anche da una forte empatia per i personaggi. Tra le sue ultime opere: L’ultima impresa delle bande nere (2021), I giorni di Minerva (2022), I figli di Marte (2023).

 

Alessandro Gotti, è nato ad Arezzo nel 1998 e si è diplomato al Liceo Artistico “Piero della Francesca” nel 2017, specializzandosi in Arti Figurative. Durante gli anni del Liceo ha avuto la fortuna di seguire lezioni private da esperti del settore, tra cui i fumettisti Luca Strati e Maria Laura Sanapo. Dopo il Liceo si è diplomato nel 2020 presso TheSign Art Academy di Firenze, Corso triennale di Fumetto. Nel 2021 ha collaborato come disegnatore alla realizzazione di alcune storie brevi scritte da Giovanni Chiarini, pubblicate su riviste online. L’autore si definisce principalmente un disegnatore di fumetti, ma ha acquisito competenze anche come illustratore, inchiostratore, colorista digitale e storyteller. Lavora principalmente nel mondo del fumetto, ma non disdegna di sperimentare anche in altre forme di espressione artistica. RIP è il suo debutto ufficiale, in collaborazione con Lorenzo Rossi.

 

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Vivere con i libri” di Alberto Manguel: quando si scopre che i libri fanno parte di noi

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI Largo di Torre Argentina Mercoledì 29 Luglio 2020 “Vivere con i libri”, di Alberto Manguel (Einaudi, 2018). Quando si scopre che i libri fanno ormai parte della nostra vita e non possono essere rimpiazzati negli affetti e nelle priorità da niente altro.

Claudio Magris Tre studi su Hoffmann Istituto Edit. Cisalpino rarissimo 1969

Uno dei primi saggi pubblicati – si presume in un numero non elevato di copie – del grande scrittore triestino: raro e ricercato dai collezionisti di ‘tutto il pubblicato’.

Riflettori su: “Vampiro Futurista” di Guido Andrea Pautasso

L’intervista a Guido Andrea Pautasso per l’uscita del suo “Vampiro Futurista” (Vanilla edizioni, 2018) come pretesto per una carrellata di libri introvabili di un ‘900 quasi dimenticato.

RETRO’ – LIBRO FOTOGRAFICO DI ELISABETTA CATALANO- ED. PAPESCHI – 1975

Retrò, di Elisabetta Catalano (Roma, Giovanni Papeschi editore, 1975). Con testi di Goffredo Parise e Alberto Moravia.

Chi se lo può permettere inizi bene questo 2021: la prima edizione dell’Ulisse di Joyce!

“Ulysses”, di James Joyce (London John Lane, The Bodley Head, 1936). Prima edizione inglese autorizzata: un’opera eccezionale, di valore tipografico e concezione bibliofila – probabilmente la migliore edizione mai prodotta di questo libro..