"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
Occasioni  /  
02 Luglio 2020

“Sopravvivere” e “Tabù”: due libri sul più drammatico incidente aereo in alta montagna

Due libri cult per un’unica indimenticabile tragedia sulle Ande

Sopravvivere!: l’incredibile storia di sedici giovani rimasti isolati sulle Ande per settanta giorni, di Blair Clay Jr. (Milano, Sugar, 1973). I fatti sono noti, Il libro è ispirato a una tragedia aerea realmente avvenuta, ed esattamente a quello che successe sulla Cordigliera delle Ande, nel territorio impervio che fa capo alla località argentina di Malargüe, il 13 ottobre 1972, e ai drammatici avvenimenti che seguirono, che si conclusero con il salvataggio di 16 giovani sopravvissuti (su un totale di 45 passeggeri). I giovani scampati allo morte nell’impatto, per puro spirito di sopravvivenza, decisero – nei giorni successivi e in attesa dei soccorsi – di cibarsi della carne dei loro compagni morti, mettendo da parte un tabù atavico che da sempre ci condiziona e ogni precetto religioso, etico e morale. Il libro si sta facendo sempre molto più raro, raggiungendo talvolta valutazioni importanti.

Una copia del libro in vendita su eBay

Sullo stesso argomento, un anno più tardi esce anche il libro Tabù: la vera storia dei sopravvissuti delle Ande, di Piers Paul Read (Milano, Sperling & Kupfer, 1974). Il libro presenta una sovraccoperta con il titolo stilizzato, che all’epoca fece sensazione e anche scandalo visto che le lettere del titolo ricordano delle ossa umane tagliate. Quindi, sia il titolo che la grafica alludono al tema di fondo che nessuno vuole pronunciare: il cannibalismo. Di questo libro la casa editrice stampò diverse edizioni ma la copertina cambiò immediatamente, fin dalla seconda.

Una copia del libro in vendita su eBay

 

 

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Storia di una utopia” di Gianni Statera

ROMA MERCATINO DI VIA ROITI (ZONA MARCONI) Giovedì 28 Maggio 2020 “Storia di una utopia” di Gianni Statera (Rizzoli, 1973) è forse il quadro più preciso e affidabile sui movimenti e la contestazione studentesca del ’68.

DRACULA IL PRINCIPE DELLE TENEBRE (Ed. Sugar 1966 MOLTO RARO con fascetta) – Bram Stoker

Dracula il principe delle tenebre, di Bram Stoker (Milano, Sugar, 1966). Molto raro con la presenza della fascetta editoriale originale.

“La gente e la Lega” di Cappelli & Maranzano in bancarella

MILANO FIERA DI SINIGAGLIA Sabato 21 Dicembre 2019 Avvistata una copia di “La gente e la Lega: un’ipotesi divenuta realtà” di Sergio Cappelli e Davide Maranzano (Milano, Greco & Greco, 1991). Libro di non facile reperimento.

Le stupefacenti “Bizzarrie letterarie” di Don Anacleto Bendazzi

Uno dei “padri” dell’enigmistica in Italia è senz’altro il ravennate Don Anacleto Bendazzi (1883-1982), autore di un solo libro, ma fondamentale. Di lui Stefano Bartezzaghi ha scritto: “Il più fenomenale fra i giocatori verbali italiani del suo tempo”.

Il Divin porcello o la riscoperta del maiale: invito alla lettura di Oskar Panizza

Oskar  Panizza  ci guida in una scorribanda che ci porta in un mondo in cui il maiale occupa una posizione centrale nei riti e miti pagani e non solo; il maiale è un potente simbolo della natura che incute un sacro timore, a lui furono dedicate della festività come il Capodanno (il solstizio d’inverno) e Pasqua (Il solstizio religioso). Articolo di Carlo Ottone.